menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporto pubblico, Gagliardi (Pdl): "Che fine ha fatto l'azienda unica romagnola?"

Il capogruppo del Pdl nel consiglio provinciale di Forlì-Cesena, Stefano Gagliardi, ha presentato una interrogazione al presidente Massimo Bulbi per fare il punto sull'annunciata e non ancora realizzata azienda unica

“Considerato che alla nascita di Start Romagna fecero seguito grandi proclami a sostegno del progetto”, il capogruppo del Pdl nel consiglio provinciale di Forlì-Cesena, Stefano Gagliardi, ha presentato una interrogazione al presidente Massimo Bulbi per fare il punto della situazione.

In particolare Gagliardi chiede cosa si sia fatto a distanaz di un anno e come stia procedendo l'aggregazione tra le aziende romagnole del trasporto pubblico. L'esponente del Pdl domanda a che punto sia il il Piano industriale da proporre ai privati.

“in quale maniera si vorrà consentire all’Agenzia di svolgere quel ruolo di authority -prosegue Gagliardi-  che risulterà di fondamentale importanza per verificare e stabilire standard qualitativi da rispettare e per evitare il ripetersi delle diatribe, dei disservizi, degli aumenti delle tariffe, e così via, per eviatre il ripetrsi di quanto accaduto nei confronti di Hera e garantire la capacità di contrastare la nuova holding con un controllore forte e ben strutturato?”.

Gagliardi chiede poi se “sono stati definiti i patti parasociali fra azienda e sindacati”, facendo notare a tal proposito che “fino a poco tempo fa esistevano ancora aziende con 3 tipi di contratto diversi (E Bus, Saces, Setram) e che i contratti di AVM, ATM e TRAM servizi erano fra loro sostanzialmente diversi”.


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento