Calcio a 5, per l'esordio in campionato il Forlì potrà contare anche su Kazuya Yamamòto

Nel suo palmares spiccano le vittoria della Coppa e del massimo campionato regionale laziale due stagioni or sono con la maglia del Viterbo

 Arriva proprio alla vigilia dell’esordio nel massimo campionato regionale l’ok della federazione per il tesseramento di Kazuya Yamamòto, laterale offensivo classe 1997 alla sua quarta esperienza consecutiva nel bel paese in altrettante stagioni. Nel suo palmares spiccano le vittoria della Coppa e del massimo campionato regionale laziale due stagioni or sono con la maglia del Viterbo.

A Forlì già dal 21 settembre scorso dopo un breve periodo di prova la società, colpita dalle qualità del ragazzo, si è convinta ben presto ad avviare l’iter per il trasferimento. Un lavoro sempre molto complesso che ha visto l’impegno quotidiano del diesse Ghirelli e del vice presidente Conficconi che a tempo di record sono riusciti a completare il tesseramento proprio alla vigilia dell’esordio di sabato dei galletti in casa contro il Balca calcio a 5 mettendo a disposizione di mister Gottuso un elemento fondamentale per il gioco forlivese in un momento tra l’altro di grossa difficoltà visto le defezioni che hanno decimato il roster in vista dell’esordio.

Fondamentale per la buona riuscita della trattativa la preziosa collaborazione del competente procuratore nipponico Nobu Hayashi di Europlus Internacionale che ha portato sotto San Mercuriale anche l’altro giapponese Hikaru Ito per cui invece bisognerà avere ancora di pazienza per vederlo in campo. A Nobu Hayashi vanno i più sentiti ringraziamenti di tutta la società. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento