menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pirotecnico pari di rabbia al 90': Forlì bloccato al Morgagni dalla Carrarese

Rossi si è affidato al 3-5-2, lasciando in panchina Cejas, affidandosi a Catacchini, Pettarin, Hamlili, Arrigoni e Fantoni a centrocampo

Un pari strappato con la rabbia e col cuore al 90'. Dopo il pareggio di mercoledì scorso nel derby contro il Santarcangelo, il Forlì è stato bloccato in casa da una cinica ed ordinata Carrarese al termine di un match particolarmente pirotecnico. Passati in vantaggio al 19' grazie al gol Zaccaria Hamlili, 23 anni, il migliore in campo per i biancorossi, i padroni di casa hanno incassato la rimonta degli ospiti nella ripresa grazie ad una prodezza di Castagnetti al 50' e alla rete di Merini, che ha approfittato di un errore della retroguardia avversaria per infilare la sfera alle spalle di Scotti. Ma al 90' Forte, con un'incornata, ha ristabilito la parità.

TURN OVER - Mister Roberto Rossi si è affidato al turnoner dopo il turno infrasettimanale, lasciando in panchina Fantini, Cejas e Djuric, gettando nella mischia dal primo minuto Catacchini, Arrigoni e Hamlili. Gianmarco Remondina, tecnico della formazione toscana, che ha giocato nel Forlì nella stagione 1979/80, si è presentato al Morgagni con quattro pareggi consecutivi, affidandosi al 4-3-2-1.

PRIMO TEMPO - Ospiti subito davanti, con Scotti costretto a superarsi per evitare di subire il gol dello 0-1. I padroni di casa col trascorrere dei minuti hanno avanzato il proprio baricentro e dagli sviluppi di un calcio d'angolo, al 19', è arrivato il gol di Hamlili. Il centrocampista ha lasciato partire un bel tiro che ha spiazzato Calderoni. Non esente da colpe il numero uno ospite, che si è fatto passare il pallone sotto il piede. Gli ospiti hanno provato a ripresentarsi in attacco, ma le conclusioni non hanno creato particolari grattacapi alla retroguardia biancorossa. Ma è il Forlì a rendersi ancora pericoloso, al 33', con la provvidenziale deviazione in calcio d'angolo del difensore ospite Teso. Al 43' ospiti vicini al pareggio, ma la conclusione di Belcastro è stata respinta in corner.

LA RIMONTA - Doccia gelata subito ad inizio ripresa, con un gol da cineteca di Castagnetti. Dai 30 metri, il centrocampista della Carrarese ha lasciato partire un sinistro che si è infilato sotto l'incrocio. Scotti, leggermente fuori dai pali, non ha potuto fare nulla. Non sono mancate le polemiche, con i biancorossi che hanno recriminato per un fallo non fischiato nell'azione del gol. Ancora nervosismo al 60', con i galletti che hanno protestato per un presunto fallo di mano di Lancini durante un contrasto con Pettarin. Al 67, dopo una girandola di cambi, gli ospiti hanno trovato il gol del sorpasso con Merini, lasciato dalla retroguardia del Forlì tutto solo, che ha capitalizzato in rete un assist di Cellini. Al 90, spinto dal pubblico, il Forlì ha trovato il pari con Forte, con un'incornata su calcio d'angolo. Nel finale espulso il tecnico Rossi per proteste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento