Hockey, il 2014 inizia col botto: la Libertas Forlì centra la settima vittoria stagionale

Il 2014 inizia nel migliore dei modi per la Libertas Hockey Forlì, con la vittoria, la settima stagionale su nove incontri disputati, contro i Fox Legnaro, battuti 7-4

Il 2014 inizia nel migliore dei modi per la Libertas Hockey Forlì, con la vittoria, la settima stagionale su nove incontri disputati, contro i Fox Legnaro, battuti 7-4. Tre punti che confermano i romagnoli al secondo posto della classifica del Campionato Nazionale di hockey inline di serie A2 come principali antagonisti dell’ancora imbattuto Polet Trieste. Meno di un minuto era sufficiente ai forlivesi per aprire le marcature della serata, con Robin Mazzoni che, servito da Andrea Bandini, trafiggeva il portiere avversario (1-0), che per la cronaca non era il neo-acquisto Diego Riva alla vigilia dato per esordiente.

Nell’azione immediatamente successiva l’arbitro fischiava una penalità alla Libertas Hockey e i romagnoli, seppur con l’uomo in meno si rendevano pericolosi e trovavano nuovamente la via del goal con Devis Montanari, ma l’ufficiale di gara non convalidava la rete, non avendo visto che il disco era entrato in porta prima di fuoriuscirvi. Il raddoppio dei padroni di casa arrivava comunque poco dopo, al settimo minuto e per mano di Moreno Guerzoni che, ricevuto l’assist dallo stesso Montanari, trovava agilmente la via del goal (2-0). Il duplice vantaggio consentiva alla Libertas Hockey di imporre il proprio gioco in tutta tranquillità, costringendo più volte i Fox a scoprirsi, come quando Fabio Ricci, recuperato un disco nella metà pista forlivese, si lanciava in solitaria verso la porta avversaria e con una finta ipnotica scartava il difensore siglando il 3-0.

L’arbitro fischiava ai forlivesi una penalità e prima che questa venisse scontata i romagnoli venivano nuovamente colti in fallo, così da trovarsi a fronteggiare una situazione di doppia inferiorità numerica (due contro quattro). Scaduta la prima penalità, comunque con un uomo di movimento in meno, il Legnaro riusciva finalmente ad accorciare le distanze (3-1). A cinque minuti dall’intermezzo, erano i veneti a commettere fallo e i forlivesi immediatamente trasformavano il powerplay con il capitano Antonio Vestrucci, che ribadiva in rete un tiro di Andrea Bandini (4-1).

In avvio di ripresa un vistoso calo di concentrazione della Libertas Hockey consentiva ai Fox di pareggiare l’incontro con tre reti in nemmeno due minuti (4-4), uno shock dal quale i forlivesi faticavano a riprendersi anche nelle azioni successive. Poi coach Giorgio Karim riusciva a fare rientrare nei ranghi i suoi ragazzi e capitan Vestrucci riportava in vantaggio i romagnoli (5-4). Usciti dall’incubo, i romagnoli tornavano padroni del gioco e in una successiva situazione di superiorità numerica Bandini, su assist di Vestrucci, batteva al volo il portiere veneto per il 6-4. Prima della sirena c’era ancora tempo per una rete dei padroni di casa, quella di Montanari, che servito da Vestrucci firmava il definitivo 7-4.

LIBERTAS HOCKEY FORLÌ - FOX LEGNARO 7-4 (4-1)

Libertas Hockey Forlì: Regno (P 50 min.), Morri (P), De Blasio, Mazzoni, Galassi, Guerzoni, Montanari, Bandini, Ricci, Rossi, Vestrucci, Rosetti Lo., Rosetti Lu., Mario

Fox Legnaro: Boldrin (P 50 min.), Beltramelli (P), Benetazzo, Zaccaria F., Zaccaria M., Colangelo, Spolaor, Saletta, Savio, Daniele, Voltan, Hyde, Zanetti, Visentin

Reti: 00:51 Mazzoni (Bandini), 7:43 Guerzoni (Montanari), 13:07 Ricci, 19:43 Zaccaria F. (Zaccaria M.), 20:22 Vestrucci (Rossi), 25:24 Spolaor (Zaccaria F.), 25:26 Zaccaria F., 26:45 Spolaor, 34:23 Vestrucci, 43:59 Bandini (Vestrucci), 49:24 Montanari (Vestrucci)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, sfiorato il colpaccio da oltre 67 milioni: si consola con una bella vincita

  • Elezioni regionali, l'Emilia Romagna elegge il nuovo presidente: la diretta dello spoglio, tutti i dati

  • Rapina con la pistola e strattona la farmacista terrorizzata, arrestato nel giro di due giorni

  • L'auto sfreccia ad alta velocità, scatta l'inseguimento sulla via Emilia: alla guida c'era uno spacciatore

  • Nel Forlivese solo Forlì e tre comuni preferiscono Bonaccini, l'entroterra è con Borgonzoni

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

Torna su
ForlìToday è in caricamento