menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nicolò Basile

Nicolò Basile

FulgorLibertas, a Casale per calare il tris di vittorie

Nel secondo scontro diretto per la salvezza riuscirà l'entusiasmo a mille a compensare la deficitaria situazione fisica dei romagnoli? Crow sarà in campo a mezzo servizio mentre è sicuro il forfait di Ferguson

Come una buona bionda, appena spillata, con il suo candido cappello di schiuma leggermente debordante. Insomma, gasata al punto giusto. Così la FulgorLibertas marcata Credito di Romagna si appresta a salire a Casale Monferrato. Le due vittorie a fil di sirena – in particolare quella nel derby con l'Imola di Dordei, decisa allo scadere da un tiro folle di Lorenzo Saccaggi – hanno pompato energia ed entusiasmo in un ambiente che sotto altri aspetti è tutt'altro che al 100%. In primis, ad accendere la spia in casa FL, è la voce “condizione atletica” perché oltre a Nicholas Crow in lento recupero (sarà, come al PalaRuggi domenica scorsa, in panca, a disposizione, ma ben lontano dalla condizione migliore) è sicuro il forfait di Jazzmar Caprice Ferguson. Il play-guardia è alle prese coi dolorosi ma a quanto pare non troppo seri (nel senso che gli ulteriori esami cui è stato sottoposto venerdì non hanno riscontrato lesioni ma una forte infiammazione) postumi della sublussazione alla spalla rimediata al 7' dell'epica disfida con l'Aget. “Non siamo al meglio – conferma coach Massimo Galli – è indubbio e in settimana hanno avuto problemi pure Mascherpa e Filippini. Allenarsi non è stato facile ma ho visto i ragazzi molto motivati; dal punto di vista della determinazione, abbiamo impostato la gara al meglio.” Così come sicuramente avrà fatto la Junior Casale Monferrato: “Come noi, Casale arriva da un successo (l'89-91 a Brescia dopo un supplementare, ndr), una gran partita in casa di una squadra molto forte. Logico che mezza vittoria sarà giocata sulla determinazione, la grinta, l'approccio. Dovremo, da subito, imporre il nostro ritmo, controllare i nervi nel caso andassimo sotto. E' solo una partita e ne mancano ancora molte ma vincere a Casale, in un clima caldo, contro un avversario in palla, segnerebbe un bel passo avanti nella nostra maturazione.” conclude il tecnico dei biancorossi.

Sulla stessa linea d'onda il giovane play Nicolò Basile: “Vincere a Imola ci ha riempito di gioia. D'altronde questa è una squadra che non molla mai e sapevo che prima o poi la ruota sarebbe girata a nostro favore. Però martedì quando siamo tornati in palestra la testa era tutta completamente su Casale.” Un altro scontro quasi-salvezza con un team oggi a 6 punti, 2 in più di Forlì: “Casale ha tre vittorie come noi, a Brescia han fatto un gran colpo ma noi siamo prontissimi a strappare il successo. So che saranno in tanti sugli spalti, e molti i forlivesi. Questo sarà un motivo in più per far bene.” Basile e tutto il reparto piccoli, in particolare sarà chiamato a fare gli straordinari per contenere la coppia di USA Dillard-Jackson: “Giocano molto bene entrambi, tanto da far quasi la metà dei punti della Junior. Dovremo stare attenti, limitarli fin dal palleggio.” Un test che sicuramente saggerà la crescita esponenziale del play – confermata dal diesse Stefano Benzoni “è come se uno fosse stato per tanto tempo fermo al pianerottolo e improvvisamente facesse un balzo di tre scalini”: “I minuti in campo, la fiducia del coach, le vittorie, sicuramente hanno contribuito a farmi sentire più sicuro, più sfacciato. Ora lavoro e gioco per meritarmi il rispetto degli avversari: quel metro che si lascia ai ragazzetti, l'atteggiamento di supponenza, non mi più giù.”

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento