menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forlì calcio, Gene Gnocchi riporta il sorriso. Simpatica gag con mister Gadda

Il presidente ha preso poi la parola ringraziando tutti i presenti e augurando con il suo entusiasmo un buon proseguimento di stagione ai giocatori

Ridere per dimenticare i due ko consecutivi. La medicina per il Forlì calcio è arrivata dalla comicità di Gene Gnocchi. Il comico e conduttore televisivo, dopo aver sostenuto un allenamento con la squadra di mister Massimo Gadda, ha partecipato giovedì sera ad una cena con tifosi, giocatori e membri dello staff del Forlì, che si è svolta al ristorante "3 Corti" del Grand Hotel di via Del Partigiano. Gnocchi, dopo aver ricevuto la maglia del Forlì dal presidente Stefano Fabbri, ha intrattenuto i presenti con la sua simpatia, scatenando dei lunghi applausi.

Il presidente ha preso poi la parola ringraziando tutti i presenti e augurando con il suo entusiasmo un buon proseguimento di stagione ai giocatori: "Incitiamo i nostri ragazzi - ha esclamato Fabbri, chiamando l'applauso della sala - e speriamo che domenica ci portino i tre punti che abbiamo perso nell'ultima partita". Presente anche l'assessore Sara Samorì, che ha rinnovato i suoi auguri ai giocatori, rimarcando "l'importanza che hanno nello sport valori come l'impegno, la correttezza, la serietà e esprimendo poi l'ambizione che contraddistingue la città di Forlì e i suoi appassionati".

Gnocchi ha autografato le copie del suo ultimo libro "Cosa fare a Faenza quando sei morto" a tutti i presenti che ne hanno fatto richiesta, scambiando con loro qualche battuta. Tra una portata e l'altra, hanno preso la parola e hanno risposto alle domande dei presenti Gadda, Sandro Cangini. A rivolgere una domanda trabocchetto al mister ci ha pensato Gnocchi: "Mister, ti sei accorto che una parte dello spogliatoio rema contro?". Risate in sala anche dopo la risposta di Gadda: "Ora capisco perchè in partitella mi passavano poco il pallone".

Al termine della serata, il mister, il presidente e l'assessore Samorì hanno tagliato la torta biancorossa, ultimo atto di una bella serata che certamente i presenti porteranno con loro per molto tempo. "La società ringrazia tutti i partecipanti all'iniziativa, gli appassionati, i membri dello staff, i giocatori e il simpaticissimo Gene Gnocchi - afferma il presidente Fabbri -. Dal momento che l'iniziativa è stata molto apprezzata, cercheremo di viverla nuovamente in futuro, convinti che l'affetto e il calore dimostrati nei confronti dei nostri giocatori possano essere un incentivo ulteriore per affrontare le sfide che li aspettano in questa stagione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento