menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I giovani della scherma protagonisti al Primo Trofeo Sportilia di spada

Nella magnifica cornice di Sportilia, in mezzo al verde reso ancora più intenso dalle piogge invernali e dal caldo sole di aprile, si è svolto il Primo Trofeo Sportilia di spada, una due giorni di gare individuali e a squadre

Nella magnifica cornice di Sportilia, in mezzo al verde reso ancora più intenso dalle piogge invernali e dal caldo sole di aprile, si è svolto il Primo Trofeo Sportilia di spada, una due giorni di gare individuali e a squadre. Una formula assolutamente innovativa per la categoria G.P.G., studiata dalla società organizzatrice "Futuri campioni" con la marginale collaborazione della nostra società.

La prima edizione è sempre di rodaggio ma se queste sono le premesse per il futuro si potranno organizzare eventi ancora più importanti , visto l’efficienza in ogni momento dei 2 giorni da parte degli organizzatori. Lo scopo della manifestazione era quello di far fare agli atleti un buon allenamento in vista dei campionati italiani di Riccione che inizieranno ai primi di maggio, ma soprattutto di far socializzare i ragazzi di società diverse, che hanno potuto soggiornare presso l’albergo della struttura.

I partecipanti sono arrivati da diverse regioni: Piemonte, Lombardia, Veneto,Friuli,Lazio, Marche oltre che dall’Emilia Romagna. Il livello delle gare è stato alto in quanto erano presenti i primi atleti, in ogni categoria, del ranking italiano di spada. Le 4 categorie del G.P.G. sono state accorpate in maschietti/giovanissimi, bambine/giovanissime, ragazzi/allievi e ragazze/allieve, 16 sono stati i nostri atleti che hanno partecipato nelle varie categorie.

Nella giornata di sabato si sono svolti gli assalti individuali: nella categoria bambine/giovanissime sono salite in pedana Sofia Billi, Alice Franchini e Camilla Garattoni, dopo il doppio turno di girone, svolto in tutte le categorie, Sofia occupava il 1° posto, il 2° Alice e l’8° Camilla. Nella prima diretta Camilla è riuscita ad imporsi su Caterina Bandini, atleta di Faenza. Nella diretta successiva subito il derby per Camilla con Sofia, con quest’ultima che si è imposta entrando nelle 4, per Camilla un 8 posto finale, così come si è imposta Alice nella sua diretta con la ravennate Martina Bombardi. In semifinale facili successi per Sofia su Anna  Longanesi di Lugo per 10 a 3 e di Alice sulla ravennate Sophia Stella, in finale l’ennesimo derby stagionale fra le nostre atlete che ha visto prevalere ancora Alice per 10 a 8 su Sofia.

Nella categoria maschietti/giovanissimi il numero più elevato di nostri atleti con  Andrea Gemelli, Lorenzo Laghi,Lorenzo Montanari, Alessandro Palazzi, Dario Remondini, Leonardo Tondini e Michele Sodomaco. Dopo i gironi tutti ben posizionati i nostri ragazzi. Nella prima diretta subito scontro fra Leonardo ed Alessandro con la vittoria di quest’ultimo per entrare nei 16. Nella diretta successiva altro derby fra Dario ed Alessandro che nulla ha potuto contro la maggiore esperienza di Dario, mentre Andrea  si imponeva sul ravennate Saccomandi, Lorenzo Laghi aveva la meglio  su Saporito della Mangiarotti Milano, Michele superava il faentino Alì e Lorenzo Montanari si imponeva sul milanese Scalamogna, nel tabellone degli 8 quindi 5 dei nostri atleti. Per entrare in semifinale è arrivata la vittoria sofferta di Dario sul ravennate Cedrini per 10 a 9, mentre più agevolmente, per 10 a 6 si è imposto Andrea su Mangiarotti, atleta dell’omonima società milanese, mentre Lorenzo Laghi si è imposto sul compagno di sala Michele e Lorenzo Montanari ha dovuto cedere al ravennate Ercolani. In semifinale si è fermata la corsa di Lorenzo Laghi sempre per mano del ravennate Elia Ercolani, mentre nell’altra semifinale il derby fra Dario e Andrea ha visto prevalere il primo che si è così presentato in finale con Elia Ercolani al quale ha dovuto cedere il gradino più alto del podio non senza aver provato in tutti i modi a far suo l’incontro.

Nei ragazzi/allievi sono saliti in pedana Enrico Manicone,Riccardo Masotti e Filippo Tumedei. Buona fin da subito la prestazione dei nostri ragazzi che hanno chiuso i gironi nei primi posti, alla diretta per gli 8, saltata da Filippo e riccardo è approdato Enrico superando Fornaroli, unico atleta di Fano. Per i 4 si è conclusa la gara per Enrico sconfitto da Cristiani di Formia e di Riccardo sconfitto anche lui da un atleta di Formia, Villino. In semifinale anche Filippo ha incrociato le lame contro l’atleta di Formia Cristiani cedendo dopo un buon assalto, da notare poi come ad aggiudicarsi il trofeo sia stato proprio Cristiani, che ha superato in finale il compagno di società Villini.

Fra le ragazze/allieve abbiamo schierato Claudia Chiaromonte, Veronica Frasca e Francesca Spazzoli. Gironi quasi perfetti per Francesca mentre Claudia e Veronica hanno incontrato qualche difficoltà in più. Nella prima diretta, saltata da Francesca, purtroppo Veronica ha dovuto abbandonare per far fronte ad un altro impegno mentre Claudia si è imposta sulla Godard della Mangiarotti Milano. Per entrare nelle 8 scontro fra le nostre atlete Claudia e Francesca in un assalto vietato ai deboli di cuore, infatti tutto l’incontro è stato tirato in sostanziale parità con Claudia che allungava e Francesca che recuperava rimanendo sempre in pareggio e con Claudia che riusciva poi nella zampata/stoccata finale per un 15 a 14 che la dice lunga sulla tensione dell’assalto. Nella diretta successiva Claudia si è poi dovuta inchinare a Letizia Zulian di Pordenone, che si è poi aggiudicata la prova.

Domenica si sono disputati gli assalti a squadre per permettere a tutti di tirare il maggior numero possibile di assalti sono state accorpate le categorie maschietti/giovanissime e bambine/giovanissime nei gironi, mentre poi le dirette sono state tirate separatamente. In campo maschile è arrivata la vittoria della squadra composta da Lorenzo Laghi, Alessandro Palazzi e Dario Remondini, 36 a 26 in finale su Ravenna,mentre l’altra squadra composta da Andrea Gemelli, Lorenzo Montanari e Michele Sodomaco si è dovuta accontentare del 4° posto. Leonardo Tondini è andato invece a fare squadra con gli atleti di Faenza per permettere anche a loro di partecipare ottenendo il 5° posto. Le bambine, Sofia Billi, Camilla Garattoni e Alice Franchini  sono uscite sconfitte, tutto sommato a sorpresa, nella finale contro Ravenna col punteggio di 31 a 29.

La squadra dei ragazzi/allievi, Enrico Manicone,Riccardo Masotti,Michele Tumedei, sono arrivati fino in finale dove nulla hanno potuto contro lo strapotere della squadra mista Formia/Vercelli alla quale hanno ceduto piuttosto nettamente, 45 a 24 il punteggio finale. Per la squadra delle ragazze/allieve di Claudia Chiaromonte, Veronica Frasca e Francesca Spazzoli  un 5° posto discreto considerato che in questa categoria il livello delle partecipanti era molto elevato.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento