Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport

Allenarsi in mezzo alla natura, nei parchi cresce la cultura del nordic walking: "Si tonificano gli addominali e si migliora la postura"

A parlare è Lara Marescalchi, istruttrice di nordic walking e presidente dell'Asd "Stradafacendo", già pronta e operativa per queste nuova ripartenza delle attività nei parchi cittadini e nei percorsi fluviali

"Allenarsi e fare sport nei parchi ed in mezzo alla natura è per noi la normalità, tanto che da sempre ci piace sottolineare come il nostro sia una sport che si pratica in "una palestra a cielo aperto". A parlare è Lara Marescalchi, istruttrice di nordic walking e presidente dell'Asd "Stradafacendo", già pronta e operativa per queste nuova ripartenza delle attività nei parchi cittadini e nei percorsi fluviali.

"Nella scorsa primavera, dopo il primo lockdown, pur con tutte le precauzioni, il ritorno dei nostri appuntamenti ha visto la totale conferma dei praticanti iscritti e l'arrivo di tanti nuovi associati, vogliosi di muoversi  praticando però una vera e propria attività sportiva adatta a tutti, ma con l'ausilio di istruttori qualificati e riconosciuti dal Coni - racconta -. L'onda lunga dell'interesse è proseguita anche nel periodo autunnale-invernale in quanto siamo rimasti tra i pochi a poter svolgere i nostri allenamenti nel rispetto dei  dettami dei vari Dpcm. Ora siamo pronti per questa seconda ripartura, anche con la novità di attività per una specifica tonificazione muscolare o  con il supporto della musica, ma sempre all'aria aperta, così come le tante idee in cantiere e pronte a partire nei prossimi mesi"

Marescalchi entra nel dettaglio sul Nordic Walking?: "Si tratta di una 'camminata nordica' è la traduzione letterale del termine, in quanto attività nata nei Paesi Scandinavi negli anni ‘60  ed inizialmente praticata dagli atleti dello sci di fondo durante la preparazione a secco estivo-autunnale. Successivamente venne perfezionata e sviluppata in un vero e proprio esercizio di fitness che consiste in una “camminata con ausilio attivo di bastoncini”, ma attenzione non stiamo parlando di “trekking”. Il Nordic Walking si differenzia totalmente in quanto i bastoncini vengono utilizzati per ottenere una spinta supplementare e non come appoggio per arrampicarsi o mantenere l’equilibrio, tanto che gli attrezzi da utilizzare sono diversi sotto molti punti di vista costruttivi".

"Il principio fondamentale di questa disciplina è quello di coinvolgere il maggior numero possibile di muscoli e grazie all’utilizzo delle braccia e della parte superiore del tronco viene attivato quasi il 90% dell’apparato muscolare, rafforzando anche spalle e pettorali, migliorando la postura della schiena, tonificando glutei e addominali, sviluppando la coordinazione, la resistenza, la forza e la mobilità, contribuendo anche al buon funzionamento dell’attività cardio-circolatoria con uno sforzo percebile ma moderato. I bastoncini esercitano anche una funzione ammortizzante sulle articolazioni, soprattutto per quanto concerne le ginocchia e la schiena, tanto che sempre più medici lo consigliano per chi soffre di tali problematiche", prosegue.

Marescalchi chiarisce inoltre che si tratta "di una disciplina economicamente poco impegnativa , adatta a tutte le fasce di età, molto apprezzata anche dalle donne, che  offre l’opportunità di scoprire il territorio e godersene la bellezza con i giusti ritmi,  tanto che oltre ai benefici fisici il Nordic Walking si può considerare sicuramente anche  un efficace anti-stress che fa bene all’umore perché libera endorfine e serotonine capaci di contrastare l’ansia e la depressione, regolarizza il respiro, scarica le tensioni negative accumulate, allontana le preoccupazioni di tutti giorni regalando armonia tra corpo e mente". "Stradafacendo ASD" è presente su Facebook e su web all’indirizzo www.stradafacendoasd.it dove è possibile trovare tutti i riferimenti per ottenere ulteriori informazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allenarsi in mezzo alla natura, nei parchi cresce la cultura del nordic walking: "Si tonificano gli addominali e si migliora la postura"

ForlìToday è in caricamento