rotate-mobile
Sport

Rugby, il 2018 dell'Er Lux si conclude con una schiacciante vittoria sul San Benedetto

La partita è combattuta a viso aperto dalle due squadre che, comunque, non hanno nulla da perdere e scorre piacevole e ricca di emozioni per il pubblico che si scalda con applausi e vin brulè

Si conclude con una netta e schiacciante vittoria sul San Benedetto il 2018 dell' ER LUX RF79 che, sotto un insolito ma freddo sole di dicembre, fa un sol boccone della formazione ospite. Con una formazione ampiamente rimaneggiata il XV di coach Marco Temeroli impiega dieci minuti per prendere le misure al gioco marchigiano e, dopo aver rischiato di subire due mete, raccoglie al 13' alla prima sortita offensiva tre punti grazie ad una punizione di Marzocchi. La partita è combattuta a viso aperto dalle due squadre che, comunque, non hanno nulla da perdere e scorre piacevole e ricca di emozioni per il pubblico che si scalda con applausi e vin brulè.

Al 20' gli ospiti rimangono momentaneamente in 14 per un placcaggio pericoloso e, cinicamente, i biancorossi qualche minuto dopo ne approfittano marcando di mischia con Marchi per il momentaneo otto-a-zero. Al 34' l'azione più bella dell'incontro porta in meta Capitan Giardini che, dopo una serie di fasi giocate strette, riceve l'ovale dalle mani di Marzocchi e finalizza un'azione da manuale. Lo stesso Marzocchi al 36' centra una punizione e la prima frazione si conclude con i forlivesi davanti per 16 a 0. Altri due penalty del cecchino biancorosso scavano un solco irraggiungibile fra i romagnoli e gli ospiti col tabellone che al 49' recita RF79 22 San Benedetto 0. Coach Temeroli inizia a dar spazio alla panchina e Pezzi, Fela, Zanzani e Zoffoli rilevano Perugini, Ghetti, Cerchier e Marchi. Al  69' è proprio il nuovo entrato Zoffoli a schiacciare l'ovale oltre la linea bianca ed a portare lo score forlivese, grazie anche al piede di Marzocchi, a 29.

Ragaglia e Gordini lasciano il campo per Falcini ed Ancona mentre Turroni rileva D'Agostino per ferita sanguinante. Al 75' la mischia forlivese ha la meglio su quella ospite che si rifugia in fallo e costringe il direttore di gara a fischiare una meta di punizione per il Forlì e così il punteggio biancorosso si attesta a 36 con i cinque punti in classifica che lanciano matematicamente i forlivesi al primo posto con una gara di anticipo nel girone di qualificazione. Dopo la pausa natalizia i biancorossi affronteranno Ancona nell'ultima di campionato per poi buttarsi nella Poule Promozione in compagnia di San Benedetto, Abruzzo, Imola, Formigine ed una fra Faenza e Bologna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, il 2018 dell'Er Lux si conclude con una schiacciante vittoria sul San Benedetto

ForlìToday è in caricamento