menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Softball, la Fiorini Forlì alla Final Four di Coppa Italia all'ultimo out di Gara 3

Oltre a La Loggia e Bussolengo, già qualificate, l'ultima semifinalista di Coppa Italia è il Bollate, che sul terreno amico supera Nuoro con il punteggio di 11-2 e 4-0

Servono tre partite alla Fiorini per superare le Stars Staranzano e guadagnare l'accesso alla Final Four di Coppa Italia in programma per sabato 2 agosto. Una qualificazione arrivata soltanto all'ultimo out di Gara 3, dopo una serie in cui le romagnole hanno faticato davvero molto in attacco, eccezion fatta per la seconda partita, in cui è stata Ilaria Cacciamani a mettere a tacere le mazze avversarie concedendo appena una base ball e nessuna valida a fronte di 11 strike-out in 6 riprese.

Sabato pomeriggio la serie inizia puntualmente a dispetto delle pessime previsioni meteo. Nel primo incontro vanno in pedana Mara Papucci per Forlì e Teresa Cernecca per le Stars. Già al 1° inning la Fiorini carica le basi con zero eliminati, ma non trova la segnatura: Grifagno è salva per errore, Cerioni va in base su ball e dopo una doppia rubata Montanari riceve un'intenzionale. Arriva però un doppio gioco casa-prima a evitare il vantaggio romagnolo, poi con 2 out un'altra intenzionale a Cacciamani riempie nuovamente le basi, ma Onofri va strike-out e l'occasione sfuma.

L'attacco di casa è invece molto più concreto: nonostante due out veloci, le friulane vanno in vantaggio grazie a un bunt single di Gasparotto seguito dal triplo a destra di Bertossi, che successivamente segna il 2-0 su lancio pazzo. Situazione immutata fino al 4° inning, dove la Fiorini batte due valide (Cacciamani e Laghi) ma resta di nuovo a bocca asciutta. A inizio 5° Veronica Comar subentra a Cernecca in pedana e continua ad arginare l'attacco forlivese, che non concretizza un singolo di Montanari e un errore della difesa.

Papucci nel frattempo infila 15 eliminazioni consecutive, ma i due punti di svantaggio rimangono sul tabellone fino al 7° inning. Qui la Fiorini sembra finalmente sul punto di agguantare il pareggio: singolo di Gianferro, altro singolo di Pianella e bunt di Grifagno che arriva salva in prima senza eliminazioni. Per la seconda volta Forlì ha basi piene e zero out, ma come già al 1° inning la difesa mette a segno un doppio gioco casa-prima, seguito da un'altra intenzionale a Montanari e dall'ultimo out in prima per il 2-0 finale.

Come da regolamento per questa fase della Coppa Italia, in Gara 2 la Fiorini è la squadra di casa sul tabellone. Tocca a Ilaria Cacciamani andare in pedana, contro Luisa Russi per Staranzano. Stavolta la partita inizia in discesa per la Fiorini, che segna al 1° inning con Grifagno (bunt single, a casa su scelta difesa mentre Cerioni è colta rubando in seconda) e al 2° con Cacciamani (base ball, a punto su valida di Laghi). Il vantaggio aumenta a fine 4°, in cui due battute da extra-base di Montanari e Zauli portano al 3-0.

Sempre al 4° arriva anche il secondo punto di Cacciamani (salva per errore, a casa su doppio di Gianferro) che, oltre a mancare la no-hit solo a causa della manifesta, si dà da fare anche in fase d'attacco. Nulla di fatto al 5°, poi al 6° la Fiorini chiude la partita sul rilievo Anna Dessenibus, appena subentrata a Russi. Succede un po' di tutto: basi ball a Zauli, Laghi e Grifagno; triplo di Pianella; Brolli colpita; infine, il punto del definitivo 7-0 entra su lancio pazzo. Si va alla bella.

Il temporale atteso arriva durante la notte, ma domenica mattina il campo è in buone condizioni e Gara 3 si può giocare regolarmente. Torna in pedana Cacciamani dopo le 6 riprese della sera prima, mentre Staranzano risponde con Veronica Comar. Il sorteggio designa Forlì come squadra di casa e le romagnole passano in vantaggio già a fine 1°: doppio a sinistra di Grifagno, in terza su sacrificio di Cerioni e quindi a punto sulla rimbalzante di Montanari. A inizio 2° Staranzano riempie le basi con 3 singoli (Ballarin, Boaro e Lupetti), ma ci sono già 2 eliminati e Concina è out al volo. Il pareggio arriva però al 3° inning, grazie a un fuoricampo a basi vuote di Gasparotto.

La Fiorini si rende pericolosa al 5°, ma lascia in base due corridori senza segnare. Si arriva al 7° ancora sull'1-1. Due out veloci sembrano indirizzare la partita verso i supplementari, ma a spezzare l'equilibrio arriva un doppio di Marta Pianella, che raggiunge la terza su lancio pazzo. Due basi ball a Onofri e Gianferro (intenzionale) forzano il gioco, ma sulla battuta di Laghi l'unico errore della gara arriva proprio nel momento peggiore per le Stars, che restano così fuori dalla Final Four dopo avere impegnato duramente la Fiorini.

Oltre a La Loggia e Bussolengo, già qualificate, l'ultima semifinalista di Coppa Italia è il Bollate, che sul terreno amico supera Nuoro con il punteggio di 11-2 e 4-0. Si ricompone lo stesso quartetto che ha disputato i playoff scudetto, terminati domenica con la vittoria del Rhibo La Loggia sul campo del Bussolengo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento