menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Devastazione sul Rio Cosina, i Verdi: "Il Comune sia parte civile"

La Federazione dei Verdi di Forlì-Cesena ha espresso l'auspicio che il Comune di Forlì si costituita parte civile sul caso relativo alla devastazione della vegetazione sul Rio Cosina

La Federazione dei Verdi di Forlì-Cesena ha espresso l'auspicio che il Comune di Forlì si costituita parte civile nel procedimento avviato dall'autorità giudiziaria relativo all'abbattimento di un centinaio di piante a Castiglione sul Rio Cosina, al confine fra i comuni di Forlì e Faenza, nella zona dei Sabbioni: "Ci auguriamo che il Comune, tramite i propri uffici, abbia avviato le azioni amministrative necessarie per colpire gli abusi compiuti e per avviare le azioni necessarie per portare al recupero del luogo massacrato da ruspa selvaggia”.

“La manomissione del paesaggio e la devastazione provocata dall'abbattimento selvaggio delle alberature e dalle lavorazioni profonde del terreno si trova fra l'altro nelle vicinanze del sito dove sono presenti le grotte scavate nella sabbia gialla che  hanno dato rifugio durante la guerra a tante persone e che hanno suscitato molto interesse con l'obiettivo di un' azione concreta di salvaguardia e tutela”, spiega i Verdi.

“L'intero versante è stato compromesso – denuncia il partito del sole -. La pendice che era addolcita da balze boscate è stata ruspata e tutta la vegetazione presente è scomparsa, la quantificazione del numero di piante abbattuto è impossibile, escavatore e ruspa hanno seppellito i tronchi e le ceppaie.

L'intervento non ha solo manomesso il paesaggio ma ha compromesso la stabilità del versante , mettendolo in pericolo, con la conseguenza che le precipitazioni invernali molto probabilmente inescheranno dissesti e dilavamenti”.

“L'alveo del Rio Cosina è pieno di vegetazione ribaltata, un'interessante formazione arborea mista di querce e tante altre essenze è stata sradicata e schiantata sul posto, per centinaia di metri lineari”, continua il partito, che chiede indagini approfondite anche sul “misterioso” incendio avvenuto in una vicina abitazione dopo la denuncia sporta dalla titolare del taglio della vegetazione.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento