menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrivano 35 nuovi alloggi per l'edilizia agevolata

Entro fine anno sono in arrivo 35 nuovi alloggi di edilizia agevolata, ricavati dalle vecchie scuole di Carpinello, Fornò e Pieveacquedotto. Le assegnazioni cominceranno nei mesi autunnali

Entro fine anno sono in arrivo 35 nuovi alloggi di edilizia agevolata, ricavati dalle vecchie scuole di Carpinello, Fornò e Pieveacquedotto. “I primi due sono già pronti da un paio di mesi, mentre il terzo sarà completato entro fine anno – spiega l'assessore comunale al Welfare, Davide Drei – le assegnazioni cominceranno nei mesi autunnali. La prima graduatoria è già predisposta e raccoglie le domande fatte fino a maggio. Il bando è aperto da febbraio 2011”.

In questo caso non si tratta di edilizia popolare, ma agevolata, “per incidere di più sul bisogno reale di chi non è nelle condizioni per accedere alle graduatorie per le case popolari, ma non può nemmeno permettersi di pagare un normale affitto – spiega Drei – il bando di accesso si è aperto a febbraio di quest'anno resta aperto. Ogni 3 mesi le graduatorie vengono riaggiornate. Abbiamo predisposto diverse liste per dare la priorità a diversi tipi di bisogni, dalla disabilità all'anzianità, dalle giovani coppie alle famiglie con figli”.

Gli affitti vanno circa dai 200 ai 350 euro per l'edilizia agevolata, per quella popolare dai 50 ai 250. “Dalla prima graduatoria verranno assegnati anche altri alloggi, non nuovi, ma che si sono liberati, come ad esempio, a Villafranca”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento