Lotta contro il cancro, il mondo della pallavolo al fianco della prof: "Molte emozioni"

Attraverso un pomeriggio di condivisione, allegria e chiacchiere la società Forlivese ha voluto abbracciare la causa di Luisa

Sabato la Volley Sammartinese è scesa in campo, come promesso, al fianco della professoressa Luisa Stracqualursi. Attraverso un pomeriggio di condivisione, allegria e chiacchiere la società Forlivese ha voluto abbracciare la causa di Luisa cercando di organizzare un torneo misto, che comprendesse atleti, giocatori ma anche solo appassionati di volley, per poter raccogliere più fondi possibili e poter quindi sostenere la battaglia che la professoressa sta combattendo.

Anche Valentino Rossi al fianco della prof - FOTO

L'intento del pomeriggio di sabato era quello di essere solidali a Luisa ma anche quello di far riflettere giovani e meno giovani, su i veri valori spesso bistrattati. "Siamo rimasti piacevolmente sorpresi di come la voce di questo nostro evento si sia diffusa nel forlivese e dintorni, ricevendo chiamate di partecipazione anche da squadre fuori la nostra città -. Ci rende orgogliosi essere riusciti a dar vita a questa manifestazione, cercando di dare un apporto con quello che sappiamo fare meglio, ossia la pallavolo. Molte emozioni legate a questo sport, ma ancora di più quando può essere speso per cause come questa. La solidarietà e la condivisione devono essere due valori sui quali fondamentali sui quali lo sport deve reggersi''.

Come donare:
Luisa vive - Il sito internet con tutte le info su come donare
La raccolta fondi sulla piattaforma online Gofundme

Gli organizzatori ringraziano per "l'affluenza e la partecipazione davvero numerosa", per "chi ha contribuito a fornire il buffet dai genitori alle attività limitrofe al nostro PalaMarabini: Conad di San Martino in Strada, La Pieve Bar Pasticeria e Bar Amadori. Grazie anche agli organizzatori del nuovo consiglio direttivo della Volley Sammartinese, in particolar modo il neo presidente Matteo Catani e alla vice presidente Roberta Fiandri che sin dal principio hanno fortemente creduto in questa gioranta e si sono battutti affinchè tutto ciò potesse realizzarsi, grazie ad Arianna Bolognesi per aver diretto una "campagna" social efficacie  in grado di coinvolgere tutte le nostre squadre, le scuole e soprattutto l'Università di Bologna". Alla manifestazione ha partecipato anche l'assessore allo Sport, Sara Samorì.

Potrebbe interessarti

  • Sembrano sani, ma non è vero: ecco svelati 7 alimenti da evitare per la dieta

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

  • Parcheggi gratuiti per future mamme e neogenitori: ecco tutte le informazioni per ottenere il pass

I più letti della settimana

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Investimento mortale sulla linea Adriatica: ritardi fino a 3 ore e nove treni cancellati

  • Trovata senza vita in casa, aveva dei lividi. Gli accertamenti escludono la morte violenta

  • Rientro dalle ferie amaro: gli rubano l'armadietto blindato con le armi e viene anche denunciato

  • Taccheggiatrici seriali all'iper, la mamma poteva contare sull'aiuto della figlioletta: stanate dalla Polizia

  • Schianto alla rotonda della tangenziale di Bussecchio: due giovani feriti

Torna su
ForlìToday è in caricamento