Aeroporto di Forlì, il Pd: "Una grande opportunità per tutto il territorio"

Il segretario del Pd Valbonesi: "Via il campanilismo che vedrebbe Forlì contrapposto a Rimini. Possibile una pianificazione integrata tra i due scali"

"La notizia del primo volo dall'aeroporto di Forlì a Monaco deve riempire d'orgoglio il nostro territorio. Il lavoro per arrivarci è stato lungo e difficile e non si è ancora concluso - spiega Daniele Valbonesi, segretario del partito Democratico forlivese - Come sempre avviene, l'elenco di chi rivendica il merito per se, è ben nutrito. Il Partito Democratico forlivese e tutti i suoi eletti a tutti livelli hanno lavorato a questo obiettivo con grande impegno. Dall'amministrazione Drei, ai consiglieri e alla giunta regionali, all'On. Di Maio (che lo ha potuto fare dopo essere stato eletto come rappresentante del PD), ai Ministri dell'attuale Governo.  Penso che vada ricordato ancora una volta il coraggio della compagine privata che ha intrapreso questa scommessa".

Valbonesi continua: "Vorrei però concentrarmi su altro. Primo, cosa può rappresentare l'Aeroporto di Forlì per il suo territorio e la Romagna? Una grande opportunità economica e turistica. Si pensi all'indotto che si genererà, al collegamento legato alla formazione e all'istruzione, ai posti di lavoro che nasceranno. Un grande pivot economico che porterà ricchezza, possibilità di far conoscere questo territorio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ancora: "Quale deve essere il ruolo della politica e delle amministrazioni locali e regionale? Intanto stimolare e migliorare le condizioni infrastrutturali attorno all'aeroporto (si pensi al miglioramento della Ravegnana che collega Forlì e Ravenna). E poi togliere dal campo il campanilismo, che spesso riaffiora, e che vedrebbe Forlì contrapposto a Rimini. Non è così ed anzi, penso sia possibile una pianificazione integrata tra le due infrastrutture che possa fare bene al territorio romagnolo.  A tutti coloro che più o meno ostentano i propri meriti, veri o presunti, il Partito Democratico chiede di impegnarsi in questo, nel pianificare assieme al territorio ed alla Regione una strategia territoriale condivisa ed integrata che possa renderci più competitivi ed attraenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento