Cronaca

Coronavirus, tragico inizio di febbraio nel Forlivese: 43 morti, oltre 500 in provincia dall'inizio dell'emergenza

Per la seconda settimana consecutiva si conferma un maggior numero di guariti rispetto a quello dei nuovi infettati

Una settimana nera per il territorio forlivese, tra le più tragiche dall'inizio dell'epidemia da Covid-19. Sono infatti ben 43 le vittime riconducibili al covid-19 dall'inizio di febbraio, prevalentemente over 80. E' Forlì a pagare il tributo più alto, con 27 morti, 12 Meldola, 1 Modigliana, 1 Bertinoro e 1 Predappio. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono 321 nel comprensorio. Per la seconda settimana consecutiva si conferma un maggior numero di guariti rispetto a quello dei nuovi infettati, 449 contro 401. I casi attivi sono 1191 (42 dei quali fuori ambito, ovvero non residenti nel territorio), 91 in meno rispetto al precedente resoconto, con 1121 infettati in isolamento domiciliare. Cala il numero dei ricoverati, da 75 a 70, uno dei quali in terapia intensiva.

A Forlì i positivi totali sono 726 (la scorsa settimana erano 779), di cui 682 in isolamento e 44 ricoverati (uno in terapia intensiva), mentre i guariti sono stati 268. Questa la situazione sul resto del territorio: a Castrocaro i positivi sono 39, tre dei quali ricoverati con sintomi, mentre a Bertinoro ci sono 70 positivi in isolamento domiciliare e quattro ricoverati, Civitella 13 (due ricoverati), Dovadola 32 (due ricoverati), Forlimpopoli 69 (tre ricoverati), Galeata 3, Meldola 100 con cinque ricoverati (dato che risente del focolaio alla casa di riposo Drudi), Modigliana 40 (è in atto un focolaio alla casa di riposo "Madonna del Cantone), Predappio 31 (quattro ricoverati), Premilcuore 2, Santa Sofia 10 (due ricoverati), Rocca San Casciano 4 e Tredozio 6.

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria si contano 202 vittime a Forlì, undici a Bertinoro, sei a Castrocaro, cinque a Civitella, sei a Dovadola, 20 a Forlimpopoli, 37 a Meldola, 18 a Predappio, sei a Rocca San Casciano, cinque a Santa Sofia, una a Modigliana ed una a Tredozio. In provincia i casi attivi sono 2505, 149 dei quali ricoverati (cinque in terapia intensiva) e 2.346 in quarantena. Dall'inizio della pandemia si contano 18643 casi (8698 nel Forlivese), 15596 guariti (7186 nel Forlivese) e 542 morti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, tragico inizio di febbraio nel Forlivese: 43 morti, oltre 500 in provincia dall'inizio dell'emergenza

ForlìToday è in caricamento