Cronaca

"Chiamati alla fraternità": in Cattedrale l'apertura solenne del nuovo anno pastorale diocesano

Alla funzione eucaristica parteciperanno anche i 14 giovani che nell'agosto scorso hanno preso parte alla Giornata Mondiale della Gioventù tenutasi a Panama, in Centroamerica

Sarà il vescovo di Forlì-Bertinoro mons. Livio Corazza a presiedere, sabato, alle 20, in Cattedrale, la celebrazione d’avvio dell’anno pastorale 2019-2020, che avrà come tema "Chiamati alla fraternità. È bello per noi essere qui: la Chiesa evangelizza con la bellezza della liturgia". Alla funzione eucaristica parteciperanno anche i 14 giovani che nell'agosto scorso hanno preso parte alla Giornata Mondiale della Gioventù tenutasi a Panama, in Centroamerica.

"A seguire - si legge sul sito della Pastorale Giovanile – tutti sono invitati alla festa in programma presso l’oratorio salesiano San Luigi in occasione dei 10 anni del Poparty, l’incontro mensile per ragazzi e famiglie, sani e disabili, che si svolge di volta in volta in una parrocchia diversa". Delle linee del nuovo anno pastorale, incentrato sulla liturgia, ha parlato espressamente il vescovo Livio sul settimanale diocesano “Il Momento”: “Continuiamo a camminare insieme, il clima è buono, le risorse umane anche. Insieme individueremo i punti critici, chiederemo consiglio e forza al Signore. E, uniti, andremo avanti. Ci diamo appuntamento in particolare agli incontri di Coriano. L’anno scorso ho visto tanta gente. Continuiamo anche approfondendo il tema della fraternità. Più volte, nel corso di quest’anno, abbiamo avuto il modo di poter vedere come in tanti contesti si sia messo in evidenza il tema della fraternità come centrale per la Chiesa e per il mondo. Un caso su tutti: Papa Francesco ha firmato un documento sulla fraternità universale con i musulmani. Quest’anno ci chiederemo da dove si genera la fraternità. E sappiamo quanto è decisivo l’incontro comunitario con Cristo, in particolare la domenica, punto indispensabile per ripartire e rigenerare la fraternità cristiana".

Al tema portante della liturgia, come preannunciato dal vescovo Corazza, sono dunque ancorati i tradizionali incontri catechetico-formativi di Coriano, che si svolgeranno nella chiesa di via Pacchioni, 44/A alle 20.45. Primo appuntamento lunedì 7 ottobre con fratel Enzo Biemmi, docente alla Pontificia Università Lateranense, che parlerà de “La parrocchia del futuro: una comunità capace di generare alla fede”. Venerdì 11 sarà la volta di don Armando Matteo, teologo della Pontificia Università Urbaniana, che affronterà il tema "I giovani e il rischio della noia delle nostre celebrazioni: recuperare il senso della festa". L’incontro con don Matteo avrà un’appendice sabato 12 ottobre, con una tavola rotonda per educatori e operatori di pastorale giovanile. Se lunedì 21 ottobre si continuerà con i laboratori di fraternità, la serata conclusiva di lunedì 28 sarà condotta personalmente dal vescovo Livio, sul tema "Un cammino di fraternità per la diocesi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Chiamati alla fraternità": in Cattedrale l'apertura solenne del nuovo anno pastorale diocesano

ForlìToday è in caricamento