Specialista delle truffe nella rete dei Carabinieri: resterà in carcere per oltre 8 anni

Un siciliano di 66 anni, da tempo residente nel predappiese, è stato arrestato dai Carabinieri di Predappio in esecuzione ad un ordine di carcerazione firmato dalla Corte d'Appello di Bologna

E' considerato uno specialista delle truffe. Da mercoledì si trova in carcere. Un siciliano di 66 anni, da tempo residente nel predappiese, è stato arrestato dai Carabinieri di Predappio in esecuzione ad un ordine di carcerazione firmato dalla Corte d'Appello di Bologna, dovendo scontare otto anni e 4 mesi per fatti che avrebbe commesso in concorso dal 1990 al 2005. Dovrà rispondere delle accuse di associazione per delinquere finalizzata alla truffa, appropriazione indebita, emissione di fatture per operazioni inesistenti, occultamento di documenti contabili e bancarotta fraudolenta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le truffe, secondo quanto ricostruito gli investigatori, sono state commesse nel comprensorio ferrarese e forlivese. In particolare, con altri complici, avrebbe aperto diverse aziende, poi risultate fantasma, al fine di acquistare prodotti che puntalmente non venivano pagati. In passato lo specialista delle truffe era già stato assicurato alla giustizia. Ora il capitolo definitivo, con la sentenza della Corte d'Appello del capoluogo felsineo e il carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • Apre un nuovo bar-ristorantino a due passi dal Duomo: "Scommetto sul centro, è l'ora del coraggio"

  • "Grotte urlanti", turisti allontanati dall'Arma: trovate anche corde per scalare le rocce

  • Contagiato dalla sorella rientrata dall'estero: nuovo caso di positività al covid in provincia

Torna su
ForlìToday è in caricamento