Armato di coltello pretende un rapporto sessuale nell'abitazione di una prostituta: arrestato

A chiedere l'intervento del 112 è stata la donna, riferendo che un uomo stava cercando di entrare nel suo appartamento in centro con la pretesa di avere un rapporto sessuale

Armato di un coltello, ha cercato di entrare nell'appartamento di una prostituta colombiana, pretendendo un rapporto sessuale. Quindi ha aggredito i Carabinieri intervenuti, provocando ad uno dei militari una lussazione ad una spalla. Un nigeriano di 29 anni, residente a Forlì, è stato arrestato nel cuore della nottata tra lunedì e martedì dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Corso Mazzini, che hanno operato insieme ai colleghi della stazione capoluogo.

I fatti si sono consumati intorno alle 2. A chiedere l'intervento del 112 è stata la donna, riferendo che un uomo stava cercando di entrare nel suo appartamento in centro con la pretesa di avere un rapporto sessuale. Subito sono giunte le gazzelle dell'Arma. I militari hanno prontamente immobilizzato, disarmato e ammanettato l'energumeno, che si era presentato alla porta d'ingresso con un coltello da cucina con lama a punta da 14,5 centimetri. Nella circostanza un militare è rimasto lievemente ferito (lussazione ad una spalla giudicata guaribile in sette giorni).

Trascorsa la nottata in camera di sicurezza dopo le formalità di rito al comando, martedì mattina è comparso davanti al giudice Giorgio Di Giorgio (pubblico ministero Federica Messina) con le accuse di "violenza, resistenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale" e "porto abusivo di arma bianca di genere vietato". Il giudice ha convalidato l'arresto, disponendo gli arresti domiciliari e condannandolo con rito abbreviato ad un anno ed otto mesi, oltre al pagamento delle spese processuali.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Assalita nella lite condominiale a suon di 'terrona' e 'morta di fame': l'amara segnalazione di una donna

  • "Ripuliva" i soldi delle fatture false in una sala giochi: riciclaggio sull'asse Faenza-Forlì, sequestro da un milione di euro

  • Trovato nel fosso con la bici: a dare l'allarme un passante

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento