rotate-mobile
Cronaca Zona Stazione / Via Cristoforo Colombo, 13

Ausl, l'allarme: "Chiuso il punto informativo del Cup per mancanza di personale"

"Continua su Forlì lo stillicidio (vedi chiusura del Cup di Santa Sofia di circa un mese fa) di chiusure cui nessuno ad oggi sembra voler mettere mano. - sottolienano Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl - La situazione si aggraverà ulteriormente nelle prossime settimane"

“Da lunedì, su disposizione della Unità operativa servizi amministrativi del presidio ospedaliero e del territorio, è stato chiuso il punto informativo di via Colombo per mancanza di personale atto a garantirne l’orario di apertura. La circolare ipotizza la riattivazione solo se verranno reperiti operatori in sostituzione del personale cessato e non sostituito per pensionamento o assente per lunghe malattie. Era per altro già presente e preannunciata dal inizio del estate”. A  dare l'annuncio i sindacati della funzione pubblica Cgil, Cisl e Uil.

“Continua su Forlì lo stillicidio (vedi chiusura del Cup di Santa Sofia di circa un mese fa) di chiusure cui nessuno ad oggi sembra voler mettere mano.  - sottolienano Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl - La situazione si aggraverà ulteriormente nelle prossime settimane a fronte dei contratti a termine che andranno in scadenza di personale, che oggi garantisce il servizio front-office, cup, accettazioni, centralini, punti Informativi; contratti a termine con limitate possibilità di sostituzione. Vengono al pettine i nodi, da tempo denunciati dai sindacati di categoria, di una politica sul personale praticata dalle direzioni generali succedutesi a Forlì ed oggi dalla nuova Azienda della Romagna miope e tesa al solo risparmio”.

“A tale politica si è sommata la legislazione nazionale, che ha impedito il consolidarsi di personale di ruolo, che ha fatto aumentare i contratti di lavoro precario, e tarda ad attivare processi di stabilizzazione più volte enunciati. Sul personale, necessario al funzionamento dei servizi da garantire ai cittadini, è prevalsa la politica dell’usa e getta. Lo sbocco di questa situazione è forse l'esternalizzazione e l’affidamento al privato di
tutte queste attività? - si chiedono i sindacati -  Se questo dovesse essere il disegno Cgil, Cisl e Uil di categoria metteranno in campo tutte le loro forze per difendere un servizio pubblico efficace per i cittadini ed allo stesso tempo per difendere il diritto al lavoro di tante persone che con professionalità garantiscono i servizi sanitari del forlivese”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ausl, l'allarme: "Chiuso il punto informativo del Cup per mancanza di personale"

ForlìToday è in caricamento