rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Cala FoMa (Forlì marittima...) parte col botto: progetti di spiaggia e pontile galleggiante

“FoMa” sta per Forlì marittima: una sorta di alternativa alla riviera in città. Una partenza col botto per Paolo Ragazzini, 54 anni, proprietario dell’area

Sembra essere il nuovo locale di tendenza dell’estate forlivese, che ormai volge al termine. Tramonti mozzafiato e acque limpide: “Cala FoMa” è proprio dietro l’angolo, nella cava dismessa a Magliano,in riva al laghetto. “FoMa” sta per Forlì marittima: una sorta di alternativa alla riviera in città. Una partenza col botto per Paolo Ragazzini, 54 anni, proprietario dell’area, imprenditore nel settore tessile. “Vogliamo riqualificare un’area che per noi è bellissima, tra  l’altro l’acqua del laghetto è solo di falda e tra le più pure d’Italia tra quelle di bacini non montani – racconta a ForliToday -. Per mantenerla pulita ed evitare inquinamento ho di fatto comprato tutti gli scarichi che arrivano in acqua”.

“Cala FoMa” ha aperto il 7 agosto e resterà aperto fino a fine mese, fino a quando il clima lo permetterà per poi tornare il prossimo anno con un sacco di novità. “Grazie allo Sblocca Italia, in 6 mesi siamo riusciti a realizzare questo progetto e stiamo diventando agriturismo. Per ora la gestione è affidata ad una azienda agricola che può proporre i prodotti del proprio orto lavorati e non. Offriamo aperitivi con taglieri, piadine e facciamo alcune serate in collaborazione con i ragazzi di Criminal Burger”, racconta Ragazzini. 

Questo mese ha portato tantissime persone: “Arriviamo anche a 280 persone al giorno, adesso restiamo aperti anche il sabato e la domenica mattina, dalle 9. Ci siamo fatto pubblicità solo tramite Facebook e in poco più di un mese la nostra pagina ha superato i duemila like. Le foto dei tramonti sul lago hanno un grandissimo successo. Abbiamo 6 dipendenti che lavorano con noi”. 

Ragazzini ci vede un potenziale enorme ed ha già un sacco di progetti per il prossimo anno: oltre all’agriturismo, che sorgerà nella casetta sul lago, ci sarà la spiaggia con possibilità di balneazione, per grandi e piccini. Ai bimbi sarà dedicata anche l’animazione. “Il tutto in modalità slow, sottovoce – assicura il titolare -. Poi offriremo anche la possibilità di fare pic nic sulle barche e costruiremo un pontile galleggiante vicino alla vecchia officina per i matrimoni”, conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cala FoMa (Forlì marittima...) parte col botto: progetti di spiaggia e pontile galleggiante

ForlìToday è in caricamento