rotate-mobile
Cronaca

Calcio, il caso si ingarbuglia. Il Teramo: "Fermare partite anche in serie B"

Sempre più contorta la vicenda sportivo-giudiziaria che sta paralizzando il percorso del Forlì in serie D e del Teramo e del Savona in Lega Pro, per la vicenda della combine tra Savona e Teramo e che vede il Forlì vittima

Sempre più contorta la vicenda sportivo-giudiziaria che sta paralizzando il percorso del Forlì in serie D e del Teramo e del Savona in Lega Pro, per la vicenda della combine tra Savona e Teramo e che vede il Forlì vittima di questo sistema. Infatti, dopo una serie di “docce fredde”, il Forlì si è vista riconosciuta la sospensione delle partite delle tre squadre in attesa dell'esame dell'ennesimo ricorso.

Ed ora a fare un nuovo ricorso è il Teramo. Il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto il ricorso dal Teramo contro la Figc, la procura federale Figc, la Lega Nazionale Serie B, la Lega Pro, la società Ascoli Picchio 1898, la società Gubbio 1910, la società Forlì e la società San Marino. Il Teramo chiede di essere immediatamente riammesso al campionato di Serie B per la stagione 2015/2016, anche in sovrannumero ed in via cautelare di sospendere lo svolgimento delle prossime gare dei campionati di Serie B e Lega Pro, sino alla decisione nel merito del presente ricorso o, in subordine, delle sole gare dell'Ascoli Picchio e dello stesso Teramo.

In sostanza, se la richiesta del Teramo venisse accolta, la sospensione delle partite si allargherebbe a tre campionati, la serie B (Ascoli), la Lega Pro (Teramo e Savona) e la serie D (Forlì). La richiesta degli abruzzesi è quella di riforma e di annullamento della decisione della Corte Federale d'appello Figc con cui è stata revocata l'attribuzione del titolo da essa acquisito nel Campionato di Lega Pro 2014/2015 e, per l'effetto, del diritto di richiedere l'ammissione in Serie B per il campionato 2015/2016, a vantaggio della seconda in graduatoria oltre alla comminazione della penalizzazione di sei punti in classifica, da scontarsi nella stagione sportiva 2015/2016, più l'ammenda pari ad 30mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, il caso si ingarbuglia. Il Teramo: "Fermare partite anche in serie B"

ForlìToday è in caricamento