Cambia modalità la raccolta di prodotti per i detenuti del carcere di Forlì

La raccolta di prodotti per l'igiene personale a favore dei detenuti della Casa Circondariale di Forlì, prevista per sabato alla "Saponeria"di via Decio Raggi, è sospesa

A causa delle ultime restrizioni del commercio in città, che costringono alla chiusura le grandi strutture di vendita nelle giornate di sabato e domenica, la raccolta di prodotti per l'igiene personale a favore dei detenuti della Casa Circondariale di Forlì, prevista per sabato alla "Saponeria"di via Decio Raggi, è sospesa. Considerata però l'urgente necessità segnalata dal cappellano del Carcere don Enzo Zannoni, il gruppo "Voce di Maria-Amici di Carlo Acutis" di Forlì, promotore dell'iniziativa di solidarietà, chiede a chiunque ne abbia la possibilità di acquistare durante la settimana alcuni prodotti consigliati (in particolare shampoo, bagnoschiuma, dentifricio e spazzolini, detersivo per piatti,  lavatrice e pavimenti, spugne varie) e di depositarli alla segreteria della parrocchia di Regina Pacis, viale Kennedy 4, sempre attiva dal lunedì al sabato nel seguente orario: 9-12, 15-18. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna allenta le restrizioni: centri commerciali chiusi nei weekend. Negozi riaperti la domenica

Torna su
ForlìToday è in caricamento