Weekend del 25 aprile: il popolo dei camperisti alla scoperta del territorio Forlivese

Nel mezzo delle tre giornate, come da cartellone-programma allegato, libertà di scelta e tantissimi spunti per fermarsi e scoprire diversi borghi

Il progetto “L’Altra Romagna en plein air" presenta il secondo momento d'incontro tra la terra di Romagna e il popolo nazionale dei camper. Sarà un raduno territoriale libero tra  borghi ricchi di tesori, di umanità e di ospitalità, nell'Altra Romagna forlivese, con alcuni momenti consigliati e confluenti riservati agli iscritti al raduno. Il primo giorno (venerdì 26 aprile) il viaggiatore in camper potrà scegliere di iniziare l'esperienza del raduno o dall'alto (Tredozio) o dal basso (Castrocaro Terra del Sole). Il territorio forlivese in quel periodo stagionale primaverile, sarà bellissimo da attraversare: quattro vallate appaiate (Tramazzo, Montone, Rabbi, Bidente) su buone strade asfaltate con selle e controcrinali non superiori ai 500 metri di altitudine, che regalano panorami intensi e pittoreschi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato mattina il momento clou sarà la visita guidata al ciclopico Castello dei Conti Guidi in Cusercoli, maniero che sbarra la media ValBidente; domenica (dopo il convegno della mattina ove coi camperisti affronteremo i temi del plein air) ci proietteremo poi nel cuore dell'incredibile evento Eliopoli-Terra di Confine, con l'area di Terra del Sole che si trasmuterà, con una grandiosa rievocazione storica, in un villaggio del 1600. Nel mezzo delle tre giornate, come da cartellone-programma allegato, libertà di scelta e tantissimi spunti per fermarsi e scoprire diversi borghi e contesti ambientali suggestivi, con una miriade di opportunità, occasioni, offerte speciali e sconti riservati al benvenuto "popolo dei camper".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio delle vittime: tre morti nelle ultime 24 ore

  • Aziende, il premier firma il decreto: ecco le attività che possono restare aperte

  • Esplosione di contagi alla casa di riposo di Rocca San Casciano: 16 positivi, scatta l'isolamento

  • Balzo degli infetti nel Forlivese: +36 in 24 ore. In Rianimazione ci sono 11 positivi al virus

Torna su
ForlìToday è in caricamento