rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Amici dell'Hospice: con i cappelletti di Villa Rotta arrivano altri mille euro

"Abbiamo preparato circa 500 piatti di cappelletti e tortelli per un totale di 100 kg di pasta fatta in casa", afferma Aureliano Ronchi, uno degli organizzatori

Non ha sosta il generoso impegno dei volontari del Circolo Arci di Villa Rotta nei confronti dell’associazione Amici dell’Hospice: dopo aver donato 3.500 euro a seguito dell’evento benefico VillaRottainfesta, svoltosi lo scorso 16 giugno, ecco una nuova donazione di altri 1.000 euro, a seguito della Serata Cappelletti del 29 giugno nel corso della Festa Artusiana di Forlimpopoli. "Abbiamo preparato circa 500 piatti di cappelletti e tortelli per un totale di 100 kg di pasta fatta in casa - afferma Aureliano Ronchi, uno degli organizzatori - e abbiamo notato una grande soddisfazione da parte delle persone che, nel corso della serata, si sono avvicinate al nostro stand sia per la qualità di quanto abbiamo preparato, sia per la finalità benefica dell’iniziativa".

"Come gruppo organizzatore (siamo circa 15 persone) siamo molto orgogliosi di collaborare con l’Hospice, che riteniamo una struttura molto importante per il territorio: questo lo dico per lo spirito di accoglienza ed umanità che si respira in questo luogo, che diversi di noi hanno frequentato anche in occasione della malattia di nostri congiunti - continua Ronchi -. Per quanto concerne la serata Cappelletti alla Festa Artusiana, un sentito ringraziamento va al Comune di Forlimpopoli, per averci messo a disposizione gratuitamente uno stand in una posizione di grande visibilità". C’è da dire che la generosità dei volontari del Circolo Arci di Villa Rotta sta assumendo dimensioni ragguardevoli: grazie alle dodici edizioni di VillaRottainFesta e alle tre della serata Cappelletti, sono stati donati complessivamente ben 30mila euro all’associazione Amici dell’Hospice.

"Desidero ringraziare di cuore - afferma Marco Maltoni, responsabile scientifico dell'associazione Amici dell’Hospice e dirigente dell’Unità operativa Cure Palliative dell’Ausl Romagna, sede di Forlì - questo gruppo di amici, che da tanti anni ci sostiene con entusiasmo e passione: la loro generosità è per noi uno stimolo ad impegnarci sempre di più a fianco delle persone che soffrono, per offrire loro umana accoglienza e servizi di cura e assistenza sempre più efficaci. Come sempre, quanto ci è stato donato sarà destinato alle attività sanitarie all'interno degli Hospice e a quelle di assistenza domiciliare, a favore delle persone ammalate, ospiti delle due strutture di Forlimpopoli e Dovadola".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amici dell'Hospice: con i cappelletti di Villa Rotta arrivano altri mille euro

ForlìToday è in caricamento