Collaborazione tra associazioni del centro, tornano i "Mercoledì". "Saranno soft, l'evento lo faranno le persone"

L'evento sancisce inoltre la nascita della collaborazione tra le associazioni “Forlicentrostorico” e “Forlì nel cuore”

Ravvivare la piazza, valorizzare il centro storico e trasmettere un messaggio di ripresa della normalità. Tornano i “Mercoledì del Cuore”, appuntamento clou dell'estate forlivese. Saranno in versione “soft” come impongono le circostanze dettate dall'emergenza sanitaria da covid. L'evento sancisce inoltre la nascita della collaborazione tra le associazioni “Forlicentrostorico” e “Forlì nel cuore” (che tiene assieme Confesercenti, Confcommercio, Cna e Confartigianato): le due realtà si sono strette la mano per dare vita a tre “Mercoledì” di luglio (15, 22 e 29) nel segno della spensieratezza, salvaguardando allo stesso tempo la sicurezza. La versione “light” prevede vasche in compagnia e shopping, mentre gli eventi musicali saranno organizzati dai locali all'interno o in corrispondenza dell'attività stessa.

Per l'assessore con delega al Centro Storico, Andrea Cintorino, “vedere le associazioni più importanti del centro lavorare all'unisono dopo tanti mesi di difficoltà rappresenta un punto di partenza molto importante. Si avvierà un percorso di valorizzazione del centro e l'amministrazione comunale sarà al fianco dei commercianti”. Già gli “Aperi...night” organizzati nelle serate del lunedì, mercoledì e venerdì hanno calamitato i giovani in piazza, suscitando, ha rimarcato Cintorino, “molto entusiasmo anche tra le attività del Mercato Coperto, che hanno voluto associarsi con aperture serali, un'autentica novità. C'è partecipazione e la voglia di fare è tanta. Mi piacerebbe vedere adesione anche di altre attività, come ad esempio quelle di Corso della Repubblica”.

“Partiamo con i Mercoledì un po' in ritardo - ha esordito il presidente di “Forlì nel cuore”, Paolo Minoia -. Come associazione siamo stati un po' cauti all'inizio, perchè non si conoscevano le varie normative sul covid. Ci siamo un attimo fermati, per ripartire ben organizzati ed in modo più sicuro. A Forlì grossi problemi non ci sono ed abbiamo i mercoledì sera già gremiti di giovani e questo ci fa molto piacere. Ci sono inoltre negozianti che hanno avuto buoni riscontri dal punto di vista delle vendite e questa sarà una vetrina. Lo spirito di queste serate è infatti quello di incontrarsi”.

Minoia entra nel dettaglio della stretta dell'accordo con l'associazione costituitasi alcuni mesi fa: “Con "Forlicentrostorico" abbiamo deciso di ripartire e ci fa piacere collaborare con questo gruppo di commercianti del centro (sono circa un'ottantina le realtà che si sono associate, ndr)”. Non ci saranno concerti, spettacoli o manifestazioni come ad esempio il Silent Party al fine di evitare gli assembramenti. Ma i corsi non saranno contingentati e si potrà liberamente fare acquisti grazie all'apertura dei negozi: "L'evento lo faranno le persone, che vanno in centro e si divertono”, ha tenuto a puntualizzare.

“Abbiamo fatto diverse riunioni collaborative e costruttive - ha illustrato Gianni Nannini per l'associazione “Forlicentrostorico” -. Abbiamo deciso di dare un taglio più tranquillo alla manifestazione. Saranno presenti anche degli operatori che gireranno con la maglietta avente il logo “2020 Mercoledì – Be Safe” e saranno distribuite mascherine quando saranno notate concentrazioni di persone. Il messaggio che vogliamo trasmettere è quello di un divertimento sicuro finalizzato al vivere la città”.

"Da questa collaborazione - ha concluso Nannini - nascerà qualcosa di buono per il centro e il nostro commerciale. Siamo già al lavoro sui prossimi programmi. Vogliamo vedere una Forlì molto frequentata, perchè ci sono tutte le carte in regola per ripartire molto bene". Le due associazioni, ha annunciato Minoia, sono al lavoro già ad un programma autunnale ed invernale di eventi, con l'obiettivo di "fare crescere l'affluenza in centro anche a beneficio dei negozi". Il messaggio univoco è chiaro: “Il centro è vivo e le nostre imprese stanno reagendo ad una situazione molto difficile. Questo rappresenta la ripartenza del consolidato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

Torna su
ForlìToday è in caricamento