rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, aumento dei contagi stabile nel Forlivese. E non ci sono decessi

Rispetto a lunedì si contano 161 positivi in più - dato mai così basso dal 2 ottobre scorso, in cui erano 162 -, su un totale di 22.728 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (12.191 tamponi molecolari)

Sono 31 i nuovi contagiati al covid-19 in provincia di Forlì-Cesena. Di questi 12 se ne contano nel Forlivese, otto dei quali con sintomi. Questa la distribuzione dei casi: 10 Forlì, 1 a Castrocaro e Predappio. Non risultano casi in ambito scolastico e nemmeno decessi. I guariti sono 65.

Così in Emilia Romagna

Rispetto a lunedì si contano 161 positivi in più - dato mai così basso dal 2 ottobre scorso, in cui erano 162 -, su un totale di 22.728 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (12.191 tamponi molecolari). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da lunedì è dello 0,7%. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 58 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 76 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 97 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di martedì è 38,2 anni.

Sui 58 asintomatici, 43 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 7 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione e 4 con i test pre-ricovero. Per 4 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 33 nuovi casi, seguita da Modena (26). Poi Cesena (19) e Ravenna (15); quindi Parma, Reggio Emilia e Rimini (tutte con 13 nuovi casi), e Forlì (12). Infine, Ferrara (7), Piacenza e il Circondario Imolese (entrambe con 5 nuovi casi). Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 848 in più rispetto a lunedì e raggiungono quota 351.559. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a martedì sono 17.822 (-697 rispetto a lunedì). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 16.976 (-658), il 95,2% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano dieci nuovi decessi, per un totale di 13.163.

Vaccini

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni e le persone dai 55 anni in su.In Emilia-Romagna anche i 40-49enni, cioè i nati dal 1972 al 1981 compresi, possono registrarsi on line per la somministrazione del vaccino anti Covid collegandosi al sito internet della Regione https://salute.regione.emilia-romagna.it/candidature-vaccinazione lo stesso disponibile per la classe d’età 50-54 (i nati dal 1967 al 1971 compresi). Il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quante sono le seconde dosi somministrate. Alle 15 di martedì sono state somministrate complessivamente 2.441.822 dosi; sul totale, 846.649 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, aumento dei contagi stabile nel Forlivese. E non ci sono decessi

ForlìToday è in caricamento