Coronavirus, il più dei nuovi casi in ambito familiare: la mappa dei contagi. Cala l'indice Rt in Emilia Romagna

24 hanno appreso dell'infezione attraverso il tampone effettuato su richeista del medico di famiglia per sintomi

Sono 59, di cui 48 sintomatici, i positivi al covid-19 nel Forlivese. Nel dettaglio, 24 hanno appreso dell'infezione attraverso il tampone effettuato su richeista del medico di famiglia per sintomi, 29 dall'attività di contact tracing (soprattutto famigliare), uno dal tampone da rientro dall'estero (Marocco), due da tamponi effettuati prima del ricovero, uno dal tampone effettuato in laboratorio privato ed uno da screening da struttura. In provincia si registrano in totale 77 contagiati e 49 guariti. Questa la distribuzione dei casi: uno a Castrocaro, uno a Civitella, due a Bertinoro, due a Galeata, quattro a Meldola, quattro a Santa Sofia, sei a Forlimpopoli ed i restanti a Forlì.

In Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si sono registrati 1.953 in più rispetto a giovedì, su un totale di 20.847 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (a questi si aggiungono anche 3.624 test sierologici). La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è venerdì del 9,4%, rispetto al 10,7% di giovedì. Il nuovo Rt regionale, l’indice di trasmissibilità del virus, è dell’1,57, in calo rispetto all’1,63 della scorsa settimana. Dei nuovi contagiati, sono 932 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente, tra i nuovi positivi 280 persone erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 347 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di venerdì è 43,8 anni. Su 932 asintomatici, 332 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 51 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 5 per screening sierologico, 11 con i test pre-ricovero. Per 533 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 478 nuovi casi, Modena con 309, poi Reggio Emilia (279), Rimini (197), Parma (194), Piacenza (178), Ferrara (102), Ravenna (82), seguono Forlì (59) Imola (57), e Cesena (18).

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a venerdì sono 33.730 (1.757 in più di giovedì). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 31.880 (+1.672 rispetto a giovedì), il 94,5% dei casi attivi. Purtroppo, si registrano 40 nuovi decessi. Dall’inizio dell’epidemia i decessi in Emilia-Romagna sono complessivamente 4.752. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 177 (nessun aumento rispetto a ieri a livello regionale), 1.673 quelli in altri reparti Covid (+85).  

Sul territorio, le  persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 8 a Piacenza (-1 rispetto a giovedì), 18 a Parma (+1), 14 a Reggio Emilia (stabili rispetto a ieri), 31 a Modena (-2), 61 a Bologna (-2 rispetto a ieri), 4 a Imola (invariati),11 a Ferrara (+2), 8 a Ravenna (invariati), 4 a Forlì ( +1), 2 a Cesena (numero invariato) e 16 a Rimini (+1). Le persone complessivamente guarite salgono a 28.559 (+156).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

Torna su
ForlìToday è in caricamento