Cronaca

Galleria Saffi non ha pace: schiamazzi notturni, vandalismi e deiezioni sparse nonostante le transenne

Anche negli ultimi giorni le pattuglie delle forze dell'ordine sono dovute intervenire contro i soggetti che arrecano disturbo alle attività commerciali e ai residenti

Torna a montare la protesta tra i residenti di Galleria Saffi Anche negli ultimi giorni le pattuglie delle forze dell'ordine sono dovute intervenire contro i soggetti che arrecano disturbo alle attività commerciali e ai residenti. A finire nel mirino, in particolare, ci sono un paio di esercizi commerciali etnici aperti anche la sera, dove si formano gruppi di ubriachi che spesso litigano o schiamazzano a voce alta. Risultano danneggiati i bidoni della raccolta dei rifiuti porta a porta e viene segnalato anche il consumo di stupefacenti. Uno dei problemi maggiori restano le deiezioni, che vengono lasciare sotto il portico, anche in orario diurno. 

"Se interveniamo noi direttamente come cittadini ci minacciano di morte, mentre non hanno problemi a urinare anche in presenza delle forze dell'ordine", spiega esasperato uno dei residenti del grande condominio alle spalle del Palazzo delle Poste. "Finché c'è stato il controllo rinforzato della Polizia Locale si è notato un miglioramento, ma appena i controlli sono stati quelli consueti sono tornati i disturbatori", continua il residente. L'ordinanza che vieta il transito pedonale di sera, tranne i residenti, resta lettera morta, nonostante il condominio abbia anche allestito delle transenne per impedire il passaggio. "Nonostante transenne e cartelli, se ne fregano e bivaccano nella Galleria Mazzini" continua il residente, che chiede al Comune di intervenire, consapevole "che con l'alluvione c'è molto da fare anche per la Polizia Locale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galleria Saffi non ha pace: schiamazzi notturni, vandalismi e deiezioni sparse nonostante le transenne
ForlìToday è in caricamento