L'amore per la fisica lo porta al Cern di Ginevra: il sogno di Denis diventa realtà

Durante lo stage Denis è seguito da uno dei ricercatori del Cern

Studente forlivese al Cern di Ginevra, il più grande ed avanzato Ente di ricerca mondiale nel campo della fisica delle alte energie e sede del famoso acceleratore LHC, che ha consentito la scoperta del Bosone di Higgs nel 2012. Denis Untila, studente della 4B dell’istituto di istruzione superiore “F. Baracca” di Forlì, fino a venerdì parteciperà ad un programma di alternanza scuola lavoro. Denis è un ragazzo innamorato della scienza e profondamente appassionato di fisica delle particelle.

Segue le orme di Manuel Dall’Olio, un altro studente dell’I.I.S. “F. Baracca” che già lo scorso anno ha preso parte ad un’esperienza simile e che ha conseguito, oltre alla possibilità di soddisfare il suo grande sogno, il massimo delle valutazioni da parte del Cern. Durante lo stage Denis è seguito da uno dei ricercatori del Cern e, insieme ad alcuni studenti di altre scuole superiori italiane, sta lavorando direttamente sulle informazioni provenienti dai rilevatori del grande acceleratore di particelle LHC, approfondendo temi che riguardano l’interpretazione e le fondamenta dell’analisi dei dati sperimentali in Fisica.

Per poter accedere alla selezione, Denis ed una decina di altri studenti del "Baracca" hanno preso parte ad un bando del Cern che ha richiesto la stesura di una lettera che esprimesse la profondità della motivazione personale a partecipare a un progetto così impegnativo. "Tutti i contributi si sono rivelati notevoli ma, la lettera di Denis ha messo d’accordo tutti i docenti incaricati della selezione: si è distinta per il trasporto, la passione e il profondo desiderio di potersi confrontare con una proposta come quella dell’alternanza scuola lavoro a Ginevra", spiegano dal team di selezione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Una parte consistente dei nostri alunni proviene da fuori provincia o addirittura da altre regioni, vivendo l'esperienza del pendolarismo o della vita in convitto, come Denis ad esempio - viene evidenziato -. Studenti, quindi, che per via di questa scelta sono “costretti” a maturare in fretta, a porsi di fronte ad ostacoli non meramente scolastici e non sempre proporzionati alla loro età". L’auspicio dei docenti "è quello che, nel suo piccolo, questa esperienza di alternanza scuola lavoro al Cern possa contribuire non solo a realizzare il sogno di un ragazzo dalla mente brillante, con una grande curiosità e un forte desiderio di “cielo”, ma anche a tracciare una rotta verso nuovi orizzonti che possano confermare in Denis la passione forte che sente per la scienza ed aprirla a spazi e a settori che finora ha potuto approfondire solo con letture personali".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saette, tuoni e brusco calo delle temperature. E c'è una nuova allerta temporali

  • Centauro si schianta contro l'auto in svolta e viene sbalzato contro il guard-rail: è grave

  • Esce di strada e finisce con l'auto contro la recinzione di una casa: è grave

  • Saetta colpisce e incendia un'insegna pubblicitaria sulla Cervese

  • Attesi altri temporali, l'allerta meteo comunicata al telefono: "Ridurre gli spostamenti"

  • Piscine, acconciatori ed estetisti: una nuova ordinanza per chiarire i protocolli anti-Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento