Fridays for future, i volontari a caccia di rifiuti tra il quartiere dei Portici e piazza Saffi

I ragazzi di Forlì danno appuntamento al 9 ottobre quando si terrà lo sciopero nazionale

In occasione della Giornata mondiale di Azione per il clima gli attivisti di Fridays for Future Forlì hanno raccolto i rifiuti nel quartiere dei Portici fino ad arrivare in Piazza Saffi.

"Che valore può avere un'azione come questa? Nell'immediato, forse, non avrà chissà quale impatto positivo per il nostro pianeta e forse nemmeno per il decoro della città che abitiamo. Tuttavia tali azioni fanno sì che sempre più persone si sentano coinvolte più attivamente nella lotta per il futuro nostro e di chi verrà dopo di noi. Questa azione così apparentemente piccola può innescare un cambiamento, può smuovere le coscienze, generare dibattiti, spronare all'azione. Perché è sempre così che si inizia: da piccole cose. Dal coraggio di innescare il cambiamento in chi ci sta attorno". 

Continuano i volontari: "La nostra azione non vuole essere un punto d'arrivo, bensì un punto di partenza: il futuro è nelle mani di governi che lo stanno saccheggiando e al contempo negano di essere complici di questo furto. Per noi fallire non è un'opzione. Lottare è la sola alternativa possibile. Ci vediamo il 9 ottobre per lo sciopero nazionale. E dobbiamo farci sentire forte. Perché non avremo un altro pianeta su cui andare quando avremo definitivamente devastato il clima di questo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • "Io apro", 30 clienti a tavola. Ristoratore forlivese multato: "Un segnale per smuovere la situazione"

  • Guasto al congelatore dell'ospedale, andate perse 800 dosi del vaccino stoccato a Forlì

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: "Ma non parliamo di gelo. L'inverno continuerà ad essere dinamico"

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

Torna su
ForlìToday è in caricamento