rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Galeata

Galeata, il "Vassallo" apre le porte agli studenti del domani: "Connessione da oltre cinquant’anni fra scuola e mondo del lavoro"

Le iniziative saranno tutte in presenza nella sede provvisoria di via Primo Maggio di Galeata (sede del Municipio), ma l’accesso sarà consentito solo ad alunni e genitori con mascherina e green pass

L'istituto "Angelo Vassallo" di Galeata organizza un "open night" venerdì 3 dicembre dalle ore 19:30 alle ore 22:30 e due "open day" il 18 dicembre e il 22 gennaio dalle 15 alle 19 ai quali parteciperanno anche alcuni rappresentanti delle aziende partner che illustreranno gli sbocchi occupazionali possibili. Le iniziative saranno tutte in presenza nella sede provvisoria di via Primo Maggio di Galeata (sede del Municipio), ma l’accesso sarà consentito solo ad alunni e genitori con mascherina e green pass. Per le altre modalità contattare i referenti dell’Istituto.

Per i ragazzi, in accordo con i docenti, saranno previsti incontri online personalizzati di orientamento durante le lezioni del mattino.  Per i genitori in cerca d’aiuto nella compilazione delle domande d’iscrizione online, sarà attivato uno sportello di supporto il 14 gennaio dalle 9 alle 13 nella sede provvisoria di via Primo Maggio.  I referenti dell’Istituto sono il professor Gabriele Nuzzolo (g.nuzzolo@itaerfo.it) e il professor Enrico Peperoni (e.peperoni@itaerfo.it) a disposizione in qualsiasi momento per chiarire ogni dubbio prima dell’iscrizione. Contattabili anche telefonicamente dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 14 al numero 0543/981639.

L’Istituto diffonderà ogni informazione sul sito internet www.iisbaracca.it, sul profilo Instagram @ipsiavassallo e sulla pagina Facebook Ipsia “A.Vassallo” Galeata. Dal 22 novembre al 3 dicembre, sulle pagine social della scuola, saranno condivisi dei video di endorsement realizzati in collaborazione con: Artigianferro, Babbini, Falegnameria Bussi, CM Mazzoni, Concept Perugini, Mec Meldola, Mengozzi, Sermec, Silfradent e Taab. “La nostra non è una semplice scuola ma una grande famiglia aperta a tutti", evidenziano la dirigente scolastica Maura Bernabei e il personale del Vassallo.

"Ancora oggi tra i giovani di città c’è chi non conosce la realtà scolastica della vallata del Bidente, che comprende le scuole di tutti gli ordini e grado da Meldola a Santa Sofia - prosegue Bernabei -. In particolare a Galeata, nella struttura medesima della scuola Secondaria di primo grado, c’è l’Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato che rappresenta un’opportunità di studio e formazione professionale unica nel territorio forlivese. Le origini del “Vassallo” risalgono agli inizi del secolo scorso, quando l’Istituto nasce a Cesena come scuola industriale con una sezione per fabbro - meccanici e una per falegnami. Nel 1962 viene creata una sezione distaccata proprio a Galeata e dal 2017 accorpato all’Itaer Baracca di Forlì. La scuola è stata intitolata ad Angelo Vassallo, sindaco pescatore assassinato dalla criminalità organizzata nel 2010, anche in nome del riconoscimento assegnato alla Comunità di Galeata di “Comune Mafia Free”. L’Istituto, fin dalla sua nascita, è il punto di riferimento per tutte le aziende del forlivese".

"Il nostro territorio è da tempo sede di importantissime aziende, anche internazionali, che sono alla costante ricerca di manodopera qualificata da fidelizzare - prosegue la dirigente scolastica -. La richiesta di diplomati è molto elevata, tanto da poter affermare che il 100% degli studenti del “Vassallo” vengono occupati nel giro di un mese dal diploma. Infatti, secondo recenti monitoraggi, la richiesta di operai specializzati da parte delle aziende supera l’offerta di diplomati che il nostro Istituto può offrire. Un diplomato al “Vassallo” interviene con autonomia e responsabilità, esercitate nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate, nei processi di lavorazione, fabbricazione, assemblaggio e commercializzazione di prodotti industriali e artigianali, nonché negli aspetti relativi all’ideazione, progettazione e realizzazione dei prodotti stessi, anche con riferimento alle produzioni tipiche locali. Le sue competenze tecnico-professionali sono riferite ad aree di attività specificamente sviluppate in relazione alle esigenze espresse dal territorio e gli consentono di intervenire nei processi industriali ed artigianali con adeguate capacità decisionali, spirito d’iniziativa e di orientamento anche nella prospettiva dell’esercizio di attività autonome nell’ambito dell’imprenditorialità giovanile".

"Il percorso professionale prevede cinque anni di studio per il conseguimento del Diploma di Stato “Industria e Artigianato per il Made in Italy per il settore meccanico” ovvero un titolo di studio, non solo spendibile per un’eventuale iscrizione ad un corso Universitario o ITS, IFTS ma soprattutto per un inserimento professionale in azienda in qualità di tecnico specializzato. Infatti l’Istituto ha all’attivo un elevato numero di collaborazioni con le aziende del territorio in modo che le competenze in uscita vengano integrate in coerenza con la filiera produttiva di riferimento per le esigenze del territorio. La scuola collabora poi attivamente con i Comuni della vallata e di Forlì con progetti di legalità e di prevenzione che sono al centro del piano dell’offerta formativa, oltre ad attività storico-politiche e culturali di grande impatto tra i giovani - conclude -. Per quanto riguarda l’orario, il “Vassallo” è accattivante proponendo trentadue ore settimanali suddivise in cinque giorni, quindi il sabato non ci sono lezioni. Ricorriamo frequentemente alla didattica laboratoriale grazie alla presenza di LIM in tutte le classi e diversi laboratori: macchine utensili tradizionali (tornio parallelo, fresa, trapano, lavorazioni al banco, mola, ecc), macchine utensili a controllo numerico, informatica 1 e 2, Arduino, stampa 3D e taglio laser, elettronica e elettrotecnica. Al conseguimento del diploma, l’inserimento nel mondo del lavoro è agevolato dal nostro ottimo rapporto con le aziende del territorio ed è possibile anche proseguire gli studi con l’iscrizione all’Università o ai percorsi Ifts o Its. Garantiamo il successo formativo anche ad alunni con disabilità e bisogni educativi speciali. I diplomati del nostro Istituto sono molto richiesti dalle aziende e trovano un’occupazione in pochissimo tempo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galeata, il "Vassallo" apre le porte agli studenti del domani: "Connessione da oltre cinquant’anni fra scuola e mondo del lavoro"

ForlìToday è in caricamento