Cronaca

In arrivo nuovo racconto storico che svela le vere origini forlivesi

In arrivo un nuovo racconto storico che svela le vere origini di Forlì. Lo afferma lo scrittore Ivo Ragazzini, già autore l'anno scorso de' “Il Fantasma di Riario”

In arrivo un nuovo racconto storico che svela le vere origini di Forlì. Lo afferma lo scrittore Ivo Ragazzini, già autore l'anno scorso de' “Il Fantasma di Riario”, racconto storico forlivese dove scoprì e ricostruì il luogo esatto dove fu assassinato 5 secoli fa Girolamo Riario nella nostra città. Lo scrittore ritorna dopo un anno con un altro racconto storico destinato a lasciare il segno. “Il libro è in lavorazione presso una casa editrice e credo verrà pubblicato entro un tempo ragionevole”, spiega l'autore.

“Il libro partendo da un memorabile scontro tra ghibellini e guelfi avvenuto nel XIII secolo nella nostra città, buca a ritroso il buio di venti secoli e arriverà a svelare nel tempo per la prima volta assoluta, perché questa terra era considerata ancora dopo 30 anni dalla morte di Federico II, l'ultimo avamposto imperiale rimasto al mondo, dove gli ultimi ghibellini Italiani accorsero in sua difesa da tutta Italia", aggiunge Ragazzini.

"Spiegherà anche per la prima volta assoluta chi erano gli Ordelaffi e da dove provenivano, chi erano Guido Bonatti, Geremia Gotto, Guido da Montefeltro e le vere origini di Forum Livii e chi l'aveva voluta e inaugurata come suo foro imperiale - chiosa -. Dulcis in fundus svelerà pure cos'era il monumento de' "La Crocetta" eretto per celebrare quella vittoria, cosa rappresentava e con che scopo e antichi materiali rimasti della vecchia Forun Livii era stato costruito su indicazioni dell'astrologo Bonatti dopo la vittoria forlivese". "Cari forlivesi se pensate che fosse tutto già conosciuto della vera storia di Forlì o che non abbiamo avuto nobili origini, credo rimarrete delusi", conclude l'autore che annuncia altre novità durante le presentazioni ufficiali del libro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In arrivo nuovo racconto storico che svela le vere origini forlivesi

ForlìToday è in caricamento