rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Viabilità

Oltre 100 posti, inaugurato il parcheggio del Campus: asfalto speciale con effetto drenante e tanti alberi

In orario serale e notturno il parcheggio sarà totalmente fruibile a utenza libera. L'intervento è stato finanziato dal Pnrr

E' operativo il parcheggio sorto in prossimità del Campus, in viale Corridoni, in parte a utenza libera e in parte di pertinenza dell’università. L'area ospita 108 posti auto distribuiti in due spazi distinti: quello più ampio è destinato a parcheggio pubblico ed è dotato di 83 posti auto, con due colonnine di ricarica per le auto elettriche, mentre la seconda ha una capacità di 28 posti riservati al personale del Campus. Presenti anche 13 spazi riservati alle moto. 

VIDEO - Il parcheggio visto da vicino

L'intervento era nel bando per la Rigenerazione urbana, finanziato per 1,3 milioni a cui si aggiungono 50mila euro di fondi comunali. Il pagamento sarà a lunga sosta fino alle 18, un euro per due ore e due euro per tutto il giorno. In orario serale e notturno il parcheggio sarà totalmente fruibile a utenza libera. Per il sindaco Gian Luca Zattini si tratta di un "parcheggio adeguato, funzionale e che ha al centro il rispetto dell'ambiente": "Con questo intervento si è riqualificata una parte della città che era degradata e regnava il disordine". 

"La progettazione urbanistica di questo parcheggio riflette la nostra filosofia di integrazione tra funzionalità e estetica, creando non solo un'area pratica per il parcheggio ma anche un bell’ambiente, in cui abbiamo recuperato e impiantato alberi in maniera copiosa - afferma il vicesindaco Daniele Mezzacapo -. Con questo progetto, il Comune di Forlì si conferma in prima linea nel promuovere un'urbanistica che valorizza il territorio e ne incentiva la rigenerazione, sempre con uno sguardo attento alle necessità future della nostra comunità".

Leggi le notizie di ForlìToday su WhatsApp

La tecnologia utilizzata per la sua realizzazione è molto simile a quella dell’area di sosta “ecologica” di via Casamorata, in prossimità di viale Italia. Anche l’impresa esecutrice è la stessa. Similmente, infatti, sono stati impiegati materiali drenanti per garantire la permeabilità del suolo, con un innovativo sistema di smaltimento delle acque piovane, i cosiddetti “giardini della pioggia”. Si è messo mano anche alle alberature e al verde, con la piantumazione di 70 nuovi alberi, oltre al mantenimento di quelli esistenti, per garantire la presenza di zone d’ombra in corrispondenza dei posti auto. 

Questo intervento si inserisce in un disegno organico di riqualificazione dell’intera zona e che è stato progettato in modo sinergico anche rispetto ai percorsi ciclopedonali. Dopo la realizzazione della nuova pista ciclabile lungo la Rocca di Ravaldino, va a completarsi il sistema delle ciclabili per mettere in collegamento la stazione ferroviaria, il Campus - passando per viale della Libertà, piazzale della Vittoria e via di Porta Cotogni - e che prosegue da un lato in via della Rocca, dall’altro in viale Corridoni, fino alla rotonda di piazzale Ravaldino, per immettersi in viale dell’Appennino. 

Inaugurazione parcheggio campus-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 100 posti, inaugurato il parcheggio del Campus: asfalto speciale con effetto drenante e tanti alberi

ForlìToday è in caricamento