menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più spesa pubblica e più deficit: i sostenitori si incontrano a Galeata

A Galeata (FC), venerdì 5 aprile, l’Associazione nazionale “Economia per i Cittadini” (EPIC), con il supporto del Comitato di Cesena “MMT per il Patto Sociale. Spesa a Deficit”, invita i cittadini, lavoratori e piccole imprese ad una conferenza pubblica

A Galeata (FC), venerdì 5 aprile, l’Associazione nazionale “Economia per i Cittadini” (EPIC), con il supporto del Comitato di Cesena “MMT per il Patto Sociale. Spesa a Deficit”, invita i cittadini, lavoratori e piccole imprese alla conferenza pubblica “Disoccupazione e fallimenti? No grazie. Come si esce dalla crisi”, presso il Centro Giovani, nel Teatro Comunale, in Via Cenno Cenni 1, alle ore 21.00.

Riporta una nota dell'associazione: “L’economia è facile quando chi la spiega non ti vuole ingannare. Oggi capire l’economia è fondamentale. Crollano l’occupazione, gli stipendi, i redditi, i consumi. Fioccano i fallimenti e i licenziamenti. Dunque la crisi prosegue. La Troika (Commissione Europea, BCE, Fondo Monetario Internazionale) e il “pensiero unico” dell’austerità, attraverso i suoi burocrati, impongono ulteriori tagli a sanità, pensioni, scuola pubblica, servizi alla famiglia, ai disabili, agli anziani. Questa è la “cura”, secondo quel pensiero, ma le politiche di austerità tolgono denaro a imprese e famiglie e non solo peggiorano la crisi, ma ne furono, come si dimostrerà durante la conferenza, il vero innesco. Le conseguenze di quella cura si sentono anche tramite il Patto di Stabilità. Oggi, lo Stato deve alle imprese 95 miliardi che non paga a causa della stretta dei trattati europei”.

Come è possibile allora restituire agli Stati di euro zona la possibilità di spendere? Gli esperti di MMT spiegheranno – continua la nota - “la disfunzione del sistema di euro zona e come potrebbe invece agire un monopolio di Stato della moneta per recuperare agli Stati il potere di spesa sufficientemente alta per rispondere alle necessità dei cittadini, lavoro e servizi e per pagare le commesse alle aziende”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento