menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inseguimento con l'elicottero, dopo le indagini a Forlì kalashnikov e pistole vanno ai carabinieri del Ris

Hanno preso la strada del Ris, il reparto scientifico dei carabinieri, le armi e le relative munizioni trovate nelle auto dei due soggetti che sono stati inseguiti da Forlì a Cesena dai carabinieri

Hanno preso la strada del Ris, il reparto scientifico dei carabinieri, le armi e le relative munizioni trovate nelle auto dei due soggetti che sono stati inseguiti da Forlì a Cesena dai carabinieri, con l'ausilio dell'elicottero, e che hanno terminato la loro corsa nel parcheggio Montefiore di Cesena. Dopo il repertamento per le indagini del reparto investigativo del comando provinciale di Forlì, altre analisi più sofisticate saranno eseguite dai militari in camice bianco, per capire in particolare se queste armi hanno sparato o sono state utilizzate in precedenti crimini.

Le armi sono state trovate in un borsone  di una Fiat Freemont rubata, che circolava con una targa di un'altra Freemont circolante regolarmente a Milano, abbandonata nel parcheggio Montefiore dopo l'inseguimento di martedì scorso. Si tratta di una pistola artigianale formata dalla fusione di pezzi di due pistole diverse, con matricola abrasa. I rapinatori avevano anche una pistola risultata rubata a Faenza cinque anni fa e un'altra rubata a Medicina, nel Bolognese. Scritte in cirillico invece sul kalashnokov, anch'esso nel borsone. In questa vicenda sono stati arrestato due soggetti, già noti alle forze dell'ordine, ad opera dei militari del Nucleo Investigativo e di quelli del Nucleo operativo radiomobile di Meldola.

armi inseguimento montefiore 3-2

armi inseguimento montefiore 1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento