menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’associazione per le malattie del fegato dona lavagne multimediali e pc alle scuole

"Abbiamo così consegnato tre computer - afferma il presidente dell'Afmf Salvatore Ricca Rosellini - alla dirigente dell'Istituto comprensivo 1, Giuliana Marsico, e una lim, ad Anna Starnini, dirigente dell'Istituto comprensivo 4"

L'Associazione forlivese per le malattie del fegato (Afmf) ha donato tre pc portatili e due lim (lavagne interattive multimediali) a tre istituti comprensivi. La scelta è ricaduta su quelle scuole con maggiore presenza di allievi stranieri e con più necessità di attrezzature multimediali. "Abbiamo così consegnato tre computer - afferma il presidente dell'Afmf, Salvatore Ricca Rosellini - alla dirigente dell'Istituto comprensivo 1, Giuliana Marsico, e una lim, ad Anna Starnini, dirigente dell'Istituto comprensivo 4. Un'altra lim verrà infine consegnata a Valentina Rossi, dirigente dell'Istituto comprensivo di Civitella per la scuola di Cusercoli". 

L'Associazione forlivese per le malattie del fegato, che opera nel nostro territorio dal 1996, è riuscita, nonostante le difficoltà della pandemia, a completare le azioni del progetto "Meno alcol... più vita!" nelle Scuole secondarie di primo grado per l'Anno Scolastico 2019-20. Il progetto, che è stato sviluppato con l'Associazione "Quore", ha ricevuto il Patrocinio del Comune di Forlì, il sostegno della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e la collaborazione dell'Ufficio Provinciale Scolastico di Forlì-Cesena. Gli studenti hanno partecipato agli incontri con alcuni esperti ed hanno prodotto alcuni elaborati di vario tipo, progettazioni multimediali, video, cartelloni, giochi di società, con l'obiettivo di far capire ai loro coetanei i pericoli legati all'assunzione smodata di alcol soprattutto fra i giovani.

"Sono stati coinvolti 340 allievi - prosegue il dottor Ricca Rosellini - al fine di contrastare l'assunzione di alcol. I ragazzi si sono impegnati per la realizzazione dei loro lavori e di un'intervista dettagliata, al fine di prevenire e contrastare il rischio alcolico. I genitori, per quanto è stato possibile viste le limitazioni, hanno partecipato ad una riunione informativa e sono stati realizzati video didattici, diretti ai giovani, alle famiglie e alla cittadinanza". L'Afmf proseguirà nella collaborazione con le scuole, per prevenire le malattie del fegato, le epatiti virali ed il danno da alcol per il bene di questi giovani e della nostra comunità.

Nella foto da sinistra, Gabriella e Patrizia Cenci dell'Afmf, la professoressa Enrica Malerba, vicepreside dell'IC1, le dirigenti Giuliana Marsico (IC1) e Anna Starnini (IC4) con al centro il presidente dell'Afmf Salvatore Ricca Rosellini, la prof.ssa Paola Quintano, referente di plesso dell'IC4, Alessandra Prati dell'Ufficio scolastico, la prof.ssa Giorgia Laghi, vicepreside dell'IC4.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento