Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

La ricerca di funghi finisce in tragedia: malore improvviso, inutile il disperato tentativo di strapparlo alla morte

Parcheggiata l'auto lungo la Statale 67 Tosco Romagnola, al confine tra l'Emilia Romagna e la Toscana, il gruppo si era avviato nella zona del podere Migliorina

Colto da un malore fatale mentre era in cerca di funghi. La vittima è un 72enne di Predappio. Il dramma si è consumato giovedì mattina, poco prima delle 10. L'uomo si era recato con altri due amici e la compagna nelle montagne intorno a San Godenzo (Firenze) nella Val di Sieve. Parcheggiata l'auto lungo la Statale 67 Tosco Romagnola, al confine tra l'Emilia Romagna e la Toscana, il gruppo si è incamminato verso il podere Migliorina, quando all'improvviso il predappiese è stato colto da malore. Causa una debole ricettività del segnale telefonico, l’amico per riuscire ad allertare il 118 è dovuto spostarsi da quell’area.

La richiesta d'aiuto è giunta intorno alle 9,45. Sono stati attivati l’ambulanza di Rocca San Casciano e il Soccorso Alpino e Speleologico, stazione Monte Falco, con la squadra della Val Montone. Una volta individuata la zona dell’evento l’uomo è stato raggiunto, dopo una lunga marcia di avvicinamento a piedi, dai tecnici del Soccorso Alpino e dal personale dell’ambulanza.

Sono iniziate subito le manovre di rianimazione cardiopolmonare, che si sono protratte per moltissimi minuti. Nel frattempo è giunta anche l’automedica di Marradi, attivata dal 118 di Firenze. Il medico purtroppo non ha potuto fare altro che costatare il decesso. Presenti per gli accertamenti di legge i Carabinieri Forestali di San Benedetto in Alpe. La salma è stata poi recuperata e trasportata, con tecniche alpinistiche, verso il podere di Rio Faggio accessibile con mezzi ruotati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ricerca di funghi finisce in tragedia: malore improvviso, inutile il disperato tentativo di strapparlo alla morte

ForlìToday è in caricamento