Martedì, 16 Luglio 2024
Nomine

Centro Pace di Forlì, cambio alla presidenza dopo 12 anni: Michele Di Domenico cede il testimone a Linda Prati

Il direttivo è composto da sole donne: ad affiancare Linda Prati ci sono Nicoletta Fantini di Amnesty International, Giada Alagic, Francesca Benericetti e Silvia Cabras

Cambio al vertice della presidenza del Centro Pace di Forlì. Dopo dodici anni Michele Di Domenico cede il testimone a Linda Prati. Il direttivo è composto da sole donne: ad affiancare Prati ci sono Nicoletta Fantini di Amnesty International, Giada Alagic, Francesca Benericetti e Silvia Cabras. "Il nuovo Direttivo vede una forte presenza femminile e giovane, mi è sembrato importante lasciare spazio a nuove proposte e nuove idee - afferma Di Domenico -. Il ricambio sarà accompagnato dalla memoria e dalla saggezza di Linda Prati, che è anche responsabile della Biblioteca del Centro Pace. Lei guiderà per il momento la transizione”.
Il Direttivo è composto da sole donne: Nicoletta Fantini di Amnesty International.

Di Domenico, che ha lasciato la presidenza per motivi personali, comunque rimane nell'Associazione. Il Centro Pace di Forlì "ringrazia vivamente e profondamente Michele per averci guidato e aiutato a crescere e migliorare in tutti questi anni della sua presidenza. Noi lo salutiamo con una serie di impegni che caratterizzano il Centro e vanno dalla partecipazione il 22 settembre alla Settimana del Buon Vivere, ad incontri pubblici a partire da quello del 2 ottobre (giornata internazionale della nonviolenza) dedicato a Danile Lugli, presidente emerito del Movimento Nonviolento italiano e da tante altre iniziative".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro Pace di Forlì, cambio alla presidenza dopo 12 anni: Michele Di Domenico cede il testimone a Linda Prati
ForlìToday è in caricamento