Cronaca

"Esempio di rettitudine e altruismo": l'Aeronautica Militare piange il colonnello Pierluigi Michelacci

Si è spento nella nottata tra lunedì e martedì il colonnello Pierluigi Michelacci, storico volto del Secondo Gruppo Manutenzione Autoveicoli dell'Aeronautica Militare di Forlì

Lutto nel mondo delle forze armate. Si è spento all'età di 81 anni nella nottata tra lunedì e martedì il colonnello Pierluigi Michelacci, storico volto del Secondo Gruppo Manutenzione Autoveicoli dell'Aeronautica Militare di Forlì ed ex presidente dell'Associazione Arma Aeronautica con sede nella Torre Numai, nel cuore del centro storico mercuriale. Le esequie religiose si svolgeranno giovedì nella chiesa di San Biagio.

"Era una personaggio storico del Secondo Gruppo - esordisce nel messaggio di commiato il tenente colonnello Luca Zorzan, comandante dell'ente di via Solombrini -. Può sembrare esagerato, ma Michelacci è stato una figura mitica della base di via Solombrini". Nato a Civitella di Romagna nel 1939, Michelacci, dopo il Corso di formazione per Ufficiali di complemento in Accademia Aeronautica, fu destinato nel 1969 presso l’allora Secondo Gruppo Ocra, dove ha passato il resto della sua carriera militare ricoprendo numerosi incarichi. E' stato anche membro del Lions Club Forlì Valle Del Bidente, dal 1986 al 2017, ricoprendo l'incarico di presidente nell'anno sociale 1994-1995.

"Persona conosciutissima negli ambienti forlivesi, Michelacci era stimato come esempio di rettitudine, altruismo e spirito di sacrificio - prosegue Zorzan -. Era un ufficiale “anima e cuore” amatissimo da tutti i suoi dipendenti. Romagnolo verace, sapeva coniugare la disciplina con un senso dell’umorismo intelligente ed educato. Questa perdita ha lasciato un vuoto incolmabile nei colleghi del Secondo Gruppo e nei suoi innumerevoli amici ed estimatori".

"Il colonnello Michelacci, dopo la pensione, ha dedicato il suo impegno per tramandare nelle giovani generazioni, il patrimonio culturale e spirituale dell’Aeronautica Miliare. Infatti dal 2002 al 2017 è stato il presidente della sezione di Forlì dell’Associazione Arma Aeronautica e, successivamente, fino alla sua scomparsa, il presidente benemerito - conclude Zorzan -. Grazie al suo operato, la sezione di Forlì ha avuto un’evoluzione decisiva tanto da farla diventare una delle più importanti d’Italia. Come tutta l’Associazione, infatti, ha dedicato il suo tempo alla solidarietà e ad aiutare il prossimo, sempre con quell’empatia naturale che lo ha fatto apprezzare da chiunque lo abbia conosciuto".

"Con profondo dolore abbiamo appreso la notizia della scomparsa del colonnello Pierluigi Michelacci, punto di riferimento storico del Secondo Gruppo Manutenzione Autoveicoli dell'Aeronautica Militare di stanza nella caserma di via Solombrini - afferma il sindaco Gian Luca Zattini -. Ne ricordiamo l'alto senso del dovere, la caratura professionale, i modi sempre cortesi e la grande capacità di relazione. Da un punto di vista istituzionale, prezioso è stato il suo impegno alla guida dell'Associazione Arma Aeronautica di Forlì, sodalizio attivo, solido e propositivo in termini di valorizzazione della memoria e della cultura del volo. Proprio questo attaccamento tenace alla tradizione forlivese che il colonnello Michelacci ha egregiamente testimoniato, nel suo caso con una attenzione particolare al mondo della scuola e della formazione, ha costituito una radice solida per la crescita del polo tecnologico e per la presenza aeroportuale. Alla Famiglia, agli amici e a tutti coloro che hanno condiviso con il colonnello Michelacci il lavoro e l'attività associativa, in particolare al 2° Gruppo Gma dell'Aeronautica Militare e all'Associazione Arma Aeronautica, giungano i sentimenti di cordoglio e di partecipazione al lutto da parte dell'Amministrazione Comunale e a nome dell'intera comunità cittadina".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Esempio di rettitudine e altruismo": l'Aeronautica Militare piange il colonnello Pierluigi Michelacci

ForlìToday è in caricamento