Ginestri in lutto: addio a Giovanni, figlio del fondatore Edgardo

Nel 1945 Giovanni ha preso la guida dell’azienda dedicandole grande passione e costante impegno

Martedì è mancato all’affetto dei suoi cari Giovanni Ginestri, figlio di Edgardo, fondatore del noto mobilificio Ginestri Arredamenti di Rocca San Casciano. Nel 1945 Giovanni ha preso la guida dell’azienda dedicandole grande passione e costante impegno e rivelando una notevole intuizione dal punto di vista commerciale realizzando un primo grande negozio con ampie metrature. Nonostante il passaggio del timone ai figli Giuseppe, Bruna, Gian Luca e alla nuora Maria Giulia, Giovanni è sempre stato molto attivo e presente in azienda con al fianco la moglie Imelde scomparsa nel 2017 anniversario dei 100 anni di attività della Ginestri.

Rimane il ricordo di un padre e marito affettuoso, l’esempio di un grande imprenditore e di un uomo legato profondamente alla propria terra, alle proprie tradizioni e al valore del lavoro per sé, per la famiglia e per gli altri. Le esequie si terranno mercoledì alle 15 nella chiesa di Santa Maria delle Lacrime a Rocca San Casciano. In segno di lutto l’azienda Ginestri resterà chiusa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata torna in Corso della Repubblica: colpaccio con soli 3 euro

  • Nuova avventura imprenditoriale per il "Big Boss": il re degli hamburger rilancia uno storico ristorante

  • L'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì torna in televisione in prima serata sulle reti Rai

  • E' in Rianimazione per la meningite, scatta la profilassi per ben 80 persone entrate in contatto col malato

  • Due concorsi per una settantina di posti nel pubblico impiego, la Cgil organizza la formazione

  • Nuovo caso di meningite: paziente ricoverato in Rianimazione. Scattata la profilassi

Torna su
ForlìToday è in caricamento