rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Forlimpopoli

Testata contro un camion dopo lite con i colleghi di lavoro: l'operaio non ce l'ha fatta

I Carabinieri di Marina di Ravenna, immediatamente accorsi sul posto al momento dell'evento, nonostante l'evidenza dei fatti, hanno proceduto evitando di lasciare qualsiasi dettaglio al caso

Al culmine di un banale litigio, ha colpito con una testata l'anteriore di un mezzo pesante. Non ce l'ha fatta il senegalese di 55 anni, residente a Forlimpopoli, ricoverato da venerdì scorso all'ospedale "Santa Maria delle Croci" di Ravenna. L'operaio è deceduto nella tarda mattinata di lunedì per “arresto di tutte le funzioni cerebrali in gravissima sofferenza cerebrale anossica da arresto cardio circolatorio - rianimato e trauma cervicale".

L'incredibile episodio si è verificato venerdì scorso. I Carabinieri di Marina di Ravenna, immediatamente accorsi sul posto al momento dell’evento, nonostante l’evidenza dei fatti, hanno proceduto evitando di lasciare qualsiasi dettaglio al caso. Sono stati sentiti in separata sede i due colleghi di lavoro dell’uomo insieme ad altri due testimoni e tutti hanno confermato la stessa versione: durante un banale litigio scoppiato per motivi lavorativi, l’uomo all’apice del nervosismo ha dato un colpo con la testa contro un camion da lavoro della sua stessa ditta.

Testata contro un camion, muore operaio (foto Argnani)

"Probabilmente - spiegano i Carabinieri - l’operaio non voleva colpire così forte da provocarsi ferite importanti, probabilmente era solo un modo per sfogarsi, quel che è certo è che da subito è apparso un paziente in condizioni disperate tanto che già sul posto è stato rianimato; di lì la corsa in ospedale che purtroppo non è valsa a salvargli la vita". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Testata contro un camion dopo lite con i colleghi di lavoro: l'operaio non ce l'ha fatta

ForlìToday è in caricamento