rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Eccessivo ricorso agli straordinari per gli autisti, sanzione alla cooperativa For.B che opera per conto di Alea

E' stata comminata una sanzione amministrativa alla cooperativa sociale 'For.B', che si occupa di raccolta dei rifiuti in appalto di Alea, per l'eccessivo ricorso agli straordinari

E' stata comminata una sanzione amministrativa alla cooperativa sociale 'For.B', che si occupa di raccolta dei rifiuti in appalto di Alea, per l'eccessivo ricorso agli straordinari da parte di alcuni autisti della cooperativa. La multa dell'Ispettorato del Lavoro è stata impugnata da parte della cooperativa sociale e ora si è in attesa di una decisione. A sollevare il caso è Davide Fabbri, blogger e attivista cesenate, che richiama il caso, già noto, dei lunghi viaggi ad Argenta per scaricare la plastica raccolta in città.

Dice Fabbri: “I sindacati di base (molto più timidi i sindacati confederali) da anni segnalano con forza e convinzione il fatto che gli autisti di For.B sono sottoposti a turni lavorativi faticosi e logoranti. Gli autisti a fine turno devono trasferire e consegnare i rifiuti nel Comune di Argenta (Ferrara) facendo un percorso stradale ulteriore di 80 km in andata e 80 km al ritorno. Difficilmente viene rispettato il limite delle 9 ore di guida giornaliera”.

Inoltre, per Fabbri “Viene segnalata una situazione di grave disagio e pericolo relativo alle condizioni di lavoro degli operai - operatori che vengono utilizzati in questo prezioso servizio di igiene ambientale. Infatti al fine di economicizzare sui costi del personale e di ridurre i tempi di esecuzione del servizio di recupero dei rifiuti porta a porta, si praticano gli attraversamenti stradali, pratica estremamente rischiosa e pericolosa, di fatto incompatibile col rispetto rigoroso delle norme comportamentali sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, poiché gli addetti a questa attività vengono esposti ad eventuali impatti con i mezzi in transito lungo le strade”.

A replicare a Davide Fabbri è quindi il presidente della cooperativa For.B Mauro Marconi, che spiega che il problema dell'eccessivo ricorso agli straordinari è in fase di soluzione e di discussione con i sindacati: “Il problema nasce dal fatto che, a differenza della raccolta della carta, dove viene conferita ad un centro di recupero delle vicinanze, Alea ha scelto per la plastica un centro di recupero ad Argenta, che è in grado di valorizzare maggiormente la buona qualità della frazione differenziata raccolta a Forlì. Si tratta di un centro di non grandi dimensioni e che, durante il Covid, permetteva un accesso contingentato, per cui si formavano code e attese all'ingresso”, dice Marconi. Che aggiunge: “Tante aziende, durante il Covid, si sono trovati a dover fronteggiare improvvisi cambi organizzativi”.

Da qui il ricorso agli straordinari, che è comunque oggetto di monitoraggio da parte dei sindacati. “Ad ora, la raccolta viene eseguita con mezzi più piccoli che poi versano in uno più grande che porta il materiale ad Argenta. Anche la rimodulazione dei giorni di raccolta della plastica contribuisce a risolvere la problematica”, sempre Marconi. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccessivo ricorso agli straordinari per gli autisti, sanzione alla cooperativa For.B che opera per conto di Alea

ForlìToday è in caricamento