rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Lavori pubblici

L'ospedale si allarga, via i lavori per la nuova palazzina: ospiterà i reparti di Pediatria, Ostetricia e l'Oncologia dell'Irst

L’intervento, che prevede un costo complessivo di circa 24 milioni di euro, è finanziato, per quanto riguarda piano terra e primo piano, nell’ambito della linea di finanziamento “Ospedale Sicuro” del Piano Nazionale Complementare agli interventi Pnrr, mentre il secondo piano è finanziato dall’Irst di Meldola

Parte un nuovo e importante cantiere per l'ospedale  “Morgagni-Pierantoni” di Forlì. Inizieranno a breve i lavori per la realizzazione di una palazzina di tre piani, con una superficie di circa 6mila metri quadrati, adiacente e collegata al nuovo padiglione Morgagni. Tale struttura consentirà il trasferimento dal padiglione Vallisneri di Ostetricia (al piano terra), Pediatria (al primo piano) e del reparto di Oncologia dell’Irst (al secondo piano). L’intervento, che prevede un costo complessivo di circa 24 milioni di euro, è finanziato, per quanto riguarda piano terra e primo piano, nell’ambito della linea di finanziamento “Ospedale Sicuro” del Piano Nazionale Complementare agli interventi Pnrr, mentre il secondo piano è finanziato dall’Irst di Meldola, come da Accordo di Programma siglato tra le due Aziende.L’opera sarà completata entro il 2026, nei tempi previsti dal Piano Nazionale Complementare. L’avvio della costruzione della nuova palazzina fa seguito al completamento della prima fase dei lavori del Pronto Soccorso, realizzati con il finanziamento regionale di  un milione di euro, grazie ai quali è stato possibile migliorare sia l’accessibilità esterna (allargamento rampe; nuova rampa per persone con disabilità; nuova camera calda), sia gli spazi interni del triage e per l’osservazione dei pazienti. 

Cambia la viabilità interna all’ospedale

Con l’avvio del cantiere si renderanno necessarie, a partire dal 20 marzo, alcune modifiche della viabilità interna all’ospedale. In particolare, verrà istituito un senso unico di marcia dalla rampa di accesso al Pronto Soccorso, lungo la via che costeggia il padiglione Morgagni verso il viale principale, e saranno predisposte nuove aree di sosta dedicate. I mezzi di soccorso diretti al Pronto Soccorso potranno accedere alla camera calda dalla rampa di accesso al Pronto Soccorso e uscire verso la zona “ripristino ambulanze”. I mezzi privati diretti al Pronto Soccorso potranno accedere alla camera calda dalla rampa di accesso al Pronto Soccorso e uscire alla zona “ripristino ambulanze”, per poi sostare nel parcheggio prospiciente al Pronto Soccorso.

Le ambulanze dei trasporti secondari ed i mezzi delle forze dell’ordine potranno accedere dalla rampa di accesso al Pronto Soccorso, sostare negli appositi nuovi stalli dedicati, ed uscire verso il viale principale, percorrendo la via a senso unico attiguo al padiglione Morgagni. I  mezzi dei fornitori e della logistica potranno accedere alla zona “ripristino ambulanze” e ne usciranno attraverso la stessa rampa a doppio senso. I pazienti con necessità di effettuare dialisi e non autosufficienti potranno accedere all’area barellieri dalla rampa di accesso al P.S. ed uscire verso il viale principale percorrendo il senso unico attiguo al padiglione Morgagni.  Tutti gli altri pazienti con necessità di effettuare dialisi ed autosufficienti potranno accedere dall’ingresso principale all’area di sosta dedicata, di fronte al padiglione Vallisneri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ospedale si allarga, via i lavori per la nuova palazzina: ospiterà i reparti di Pediatria, Ostetricia e l'Oncologia dell'Irst

ForlìToday è in caricamento