menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Al centro Paolo Farnè, alla sua sinistra Paolo Poponessi

Al centro Paolo Farnè, alla sua sinistra Paolo Poponessi

Paolo Poponessi vice presidente della stampa cattolica regionale

Si è insediato il nuovo Direttivo dell’UCSI - Unione Cattolica Stampa Italiana – Emilia Romagna. E’ stato confermato presidente regionale Antonio Farnè, inviato Rai 3. Vice presidente il forlivese Poponessi

Si è insediato il nuovo Direttivo dell’UCSI - Unione Cattolica Stampa Italiana – Emilia Romagna. E’  stato confermato presidente regionale Antonio Farnè, inviato Rai 3 e membro del comitato di redazione della sede di Bologna, al suo secondo mandato. Riconfermati pure “con riserva” Cesare Spagna e Gianfranco Leonardi, rispettivamente tesoriere e segretario, che, essendo già al secondo mandato restano in attesa di una specifica deroga allo Statuto per il loro ulteriore triennio (deroga che dovrebbe essere approvata al Congresso nazionale UCSI di Caserta del prossimo gennaio); su indicazione di Farnè, sono stati eletti all’unanimità anche i vice presidenti Emilia Romagna: per i professionisti, Matteo Billi di Parma, redattore della sede di Piacenza de “La Cronaca”, quotidiano edito dalla cooperativa di giornalisti “Nuova Informazione”, per l’attività espletata e anche in nome di un’auspicabile “apertura” all’Emilia; Paolo Seghedoni di Modena, presidente dell’Azione Cattolica diocesi di Modena e direttore del settimanale diocesano “Nostro Tempo” riconfermato per il secondo mandato in una zona che dà numerosi iscritti e dove si svolgono eventi come “la Pasqua del giornalista” ormai appuntamento fisso ed atteso; vice presidente in conto pubblicisti, Paolo Poponessi di Forlì, storico e giornalista, presenza assidua e propositiva per iniziative che hanno riscosso sempre notevole seguito.


 Nel primo incontro del nuovo Direttivo – il diciassettesimo a presidenza Farnè – sono stati dibattuti tra i temi all’ordine del giorno, gli argomenti inerenti le ultime votazioni che hanno registrato una notevole partecipazione di elettori - oltre il 60% - quasi un record di consensi che ha premiato la buona gestione dell’Associazione garantita nel triennio appena trascorso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento