menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più ginnastica nelle scuole, grazie al progetto "Classi in movimento"

Destinatari sono gli alunni (4.493) di tutte le classi (215) delle scuole primarie statali e paritarie di Forlì; docenti referenti di educazione motoria della scuola primaria

L’Ufficio Scolastico Territoriale di Forlì-Cesena, il C.O.N.I. e il Comune di Forlì, in collaborazione con la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì promuovono il progetto "Classi .. .in movimento: un progetto di Educazione Motoria e Sportiva nella Scuola Primaria", con l'intento di contribuire, attraverso un'adeguata educazione al movimento, alla formazione integrale della persona.

 

Destinatari sono gli alunni (4.493) di tutte le classi (215) delle scuole primarie statali e paritarie di Forlì; docenti referenti di educazione motoria della scuola primaria; insegnanti di educazione fisica con esperienza specifica, che affiancheranno i docenti di classe. Le azioni previste sono interventi (17 ore per classe) condotti dal docente di classe e dall’insegnante di educazione fisica competente. Le lezioni saranno svolte in orario di lezione.

 

I percorsi di educazione motoria saranno in continuità dalla prima alla quinta, differenziati in relazione all'età e alle classi di appartenenza dei bambini. Non prevedono una proposta centrata sulle discipline sportive, ma sul gioco, sul movimento e sulla corporeità; rappresentano un primo approccio allo sport come occasione per far crescere il patrimonio motorio e culturale degli alunni. Con i docenti della scuola e gli insegnanti di educazione fisica si prevedono percorsi di formazione comune (aperto anche a neolaureati in scienze motorie, insegnanti di educazione motori a, istruttori delle società sportive) momenti di programmazione e verifica delle attività.

 

E' prevista la costituzione di un gruppo di lavoro interno ad ogni scuola, composto dagli insegnanti re ferenti e dai consulenti, con il compito di programmare e verificare le attività da realizzare con ciascuna classe, in modo che siano effettivamente rispondenti ai bisogni e alle caratteristiche del gruppo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento