rotate-mobile
Cronaca Predappio

Predappio, annata super per il turismo: crescono del 100% gli arrivi degli stranieri

A portare nuovi visitatori nel territorio predappiese è, in particolare, l'azienda vitivinicola Condè e la sua cittadella del vino, che dall'alto del borgo posto sopra Fiumana richiama turisti da ogni parte del mondo

Annata col botto per il turismo a Predappio. Con arrivi e presenze che, soprattutto per quanto riguarda gli ospiti stranieri, arrivano a toccare un incremento del 1000%. I dati diffusi dalla Provincia di Forlì-Cesena, relativi al periodo gennaio - luglio 2015, sono un crescendo di segni più per quanto riguarda il territorio predappiese: più 212,77% gli arrivi di turisti italiani (passati dai 368 del 2014 ai 1151 del 2015), con presenze cresciute anch'esse del 119,96% (dalle 912 dello scorso anno alle 2006 di questo).
 
Ma è per gli stranieri che la crescita risulta decisamente imponente: più 1026,47% gli arrivi nel periodo gennaio - luglio 2015, passati dai 34 del 2014 ai 383 di quest'anno (di questi, 142 solo nel mese di luglio), con presenze attestate a quota 1031 rispetto alle 104 dello scorso anno, pari al più 891,35%. "Grazie a tutta la giunta - commenta soddisfatto il sindaco Giorgio Frassineti - in particolare al vicesindaco Chiara Venturi e all'assessore al turismo Gianni Flamigni. Un grande grazie sentito e sincero va anche a tutti gli operatori commerciali di Predappio, che in questi anni hanno lavorato per ottenere questo risultato. Continuiamo così".

A portare nuovi visitatori nel territorio predappiese è, in particolare, l'azienda vitivinicola Condè e la sua cittadella del vino, che dall'alto del borgo posto sopra Fiumana richiama turisti da ogni parte del mondo. "La nostra amministrazione - commenta il sindaco Frassineti – ha creduto nel progetto Condé, e Francesco Condello ha creduto in Predappio. La sua presenza ci riempie di orgoglio".  
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Predappio, annata super per il turismo: crescono del 100% gli arrivi degli stranieri

ForlìToday è in caricamento