rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Salute e solidarietà

Lotta ai tumori, prime donazioni a favore della ricerca dell'associazione Dino Amadori

La presidente di Loto Onlus, Sandra Balboni, ha ricordato di "esser stato un grande onore aver conosciuto un professionista del calibro del professorDino Amadori, dotato di una umanità e di una sensibilità senza pari"

L’associazione Dino Amadori ha adempiuto alla iniziativa di raccolta fondi per la ricerca oncologica, svoltasi il 17 giugno in occasione della presentazione della stessa. Con delibera del Consiglio Direttivo all’unanimità si è deciso di ripartire in parti eguali la considerevole somma ottenuta per i tre istituti di ricerca ed associazioni in campo Oncologico, Loto Onlus, Ior e Irst Dino Amadori, tutte legate con un filo conduttore al professor Dino Amadori, fondatore e già presidente e Direttore Scientifico dello Ior e dell’Irst oggi a lui intestato. Ior e Irst destineranno le donazioni alla ricerca in campo oncologico "sempre con lo scopo di perseguire gli obiettivi che mio padre si è riproposto nel corso della propria vita, sempre dedicata” a fare rete” nel sociale e nella ricerca in campo oncologico", afferma Giovanni Amadori, presidente dell'associazione e figlio del compianto Dino.

La presidente di Loto Onlus, Sandra Balboni, ha rimarcato come sia stato "un grande onore aver conosciuto un professionista del calibro del professor Dino Amadori, dotato di una umanità e di una sensibilità senza pari. È stato un grande onore ottenere la sua fiducia nel nostro progetto, nella nostra associazione Loto". Loto Onlus fa ricerca nel campo della oncologia ginecologica e, dottor Andrea Amadori, vice presidente della Associazione Dino Amadori, né è il direttore Scientifico Territoriale Forlì-Cesena. "Mio padre presentò il Comitato Territoriale nel gennaio 2020 a meno di un mese dalla sua scomparsa - ricorda Giovanni Amadori -. Noi ne porteremo avanti i progetti che anche in questa realtà lui aveva ben in mente".

Intanto il 25 agosto l'associazione Dino Amadori promuoverà un altro evento di raccolta fondi in collaborazione con“Il Palazzone” di Villafranca, nella location del Palazzone (c/o l’ex Istituto Agrario). "In tale occasione sempre accompagnati da musica di eccellenza parleremo di imprese del nostro territorio, benessere animale e sana alimentazione, sempre con il Patrocinio del Comune di Forlì - spiega Giovanni Amadori -. I fondi che verranno raccolti saranno destinati alla ricerca oncologica di Loto Onlus, sede di Forlì".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta ai tumori, prime donazioni a favore della ricerca dell'associazione Dino Amadori

ForlìToday è in caricamento