menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Boschi urbani, al via i lavori per la realizzazione dei due lotti: entro l’estate verranno piantumati 3482 nuovi alberi

L'assessore ai lavori pubblici, Vittorio Cicognani, fa il punto sullo stato dei lavori del progetto di rigenerazione urbana e desigillazione

Cominceranno nei prossimi giorni i lavori di rimboschimento urbano in otto zone del forlivese, per un investimento complessivo di 400mila euro. "Al termine dell’intervento la nostra città ospiterà 3482 nuove piante", spiega l'assessore ai lavori pubblici, Vittorio Cicognani, che fa il punto sullo stato dei lavori del progetto di rigenerazione urbana e desigillazione che prevede "la piantumazione di boschi urbani in 8 zone del forlivese, per una superficie complessiva di circa 62mila metri quadrati, al fine di sviluppare il sistema del verde pubblico".

"Una volta eseguiti, i lavori restituiranno alla città nuove aree verdi e contribuiranno ad alimentare il livello di qualità ambientale della nostra città - prosegue Cicognani -. Le otto aree individuate nel progetto sono collocate in altrettante zone strategiche della città, caratterizzate da insediamenti residenziali, scuole, zone abitative in espansione e aree artigianali".

"Le piante verranno non solo messe a dimora nei prossimi giorni, ma periodicamente potate e monitorate dai nostri uffici. Il progetto, che inizialmente prevedeva un impegno di spesa pari a 300mila euro ma che questa amministrazione ha deciso di implementare con una variazione di bilancio di ulteriori 100mila euro, comporterà immediati e indiscutibili benefici a livello microclimatico, estetico e di benessere sociale riducendo notevolmente l'impatto dell’inquinamento atmosferico", conclude.

Interessate dai lavori di rimboschimento urbano saranno l'area incolta in via Piolanti (di oltre 14mila metri quadrati con messa a dimora di 823 nuovi alberi e 65 arbusti); area incolta in via F. Lami (circa 7.200 metri quadrati con messa a dimora di 468 nuovi alberi); le aree incolte del Parco delle Crocerossine tra le vie dei Bigi, Nadiani e Maceo Casadei in Frazione Quattro (oltre 3.800 metri quadrati con messa a dimora di 202 nuovi alberi) e l'area incolta tra via Crocetta e via Balestra Frazione Carpena (oltre 2.900 metri quadrati con messa a dimora di 191 muovi alberi).

Il progetto interesserà anche l'area incolta in via Locchi (circa 5.000 metri quadrati con messa a dimora di 255 nuovi alberi), l'area incolta in angolo tra via Golfarelli e Via Edison (circa 11.000 metri quadrati con messa a dimora di 548 nuovi alberi e 20 arbusti), l'area incolta di via Ossi limitrofa alla Via Cavallina in Frazione Quattro (oltre 9.000 metri quadrati con messa a dimora di 466 nuovi alberi) e l'area incolta di Via Vespignani (oltre 9.000 metri quadrati con messa a dimora di 444 nuovi alberi).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento