menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Protetti e Sicuri", cosa fare in caso di terremoto: una lezione speciale per i bimbi della 'Tempesta'

La dirigente dell'istituto, le insegnanti ed i genitori hanno ringraziato "il Corpo dei Vigili del Fuoco, i volontari della Pubblica Assistenza e della Protezione Civile e gli Alpini"

Si è svolta sabato scorso alla scuola elementare "Livio Tempesta" d Forlì la manifestazione "Protetti e Sicuri". La dirigente dell'istituto, le insegnanti ed i genitori hanno ringraziato "il Corpo dei Vigili del Fuoco, i volontari della Pubblica Assistenza e della Protezione Civile e gli Alpini che, nel corso della simulazione di un evento sismico, si sono messi a nostra disposizione in modo del tutto gratuito, fornendo mezzi e risorse e dimostrando competenza e passione".

"Il successo dell’evento è stato straordinario ed ogni alunno ha compreso cosa fare in caso di calamità naturale ed ha capito il ruolo delle singole forze in azione - si legge nella lettera di ringraziamento -. L’insegnamento più grande della giornata però, è stato un altro: essere utile al prossimo, mettendosi a disposizione degli altri. "Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che abbiamo fatto per gli altri e per il mondo resta ed è immortale”: questo hanno compreso sabato mattina tutti i bambini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento