Cronaca

Lotta al sacchetto selvaggio: scendono in campo le Guardie Ecologiche Volontarie

Spesso vengono segnalate situazioni di degrado, con sacchi di rifiuti lasciati fuori dai contenitori stradali

Lotta al sacchetto selvaggio con le Guardie Ecologiche Volontarie di Forlì, che svolgeranno vigileranno sulla raccolta e il conferimento dei rifiuti sul territorio comunale di Forlì. La giunta comunale ha infatti approvato la convenzione, finalizzata a "migliorare le percentuali di raccolta differenziata, la qualità del rifiuto raccolto ed il decoro della città in termini di abbandoni e pulizia strade". L'obiettivo, viene spiegato, consiste "nell'informare ed educare la cittadinanza verso le buone regole della gestione dei rifiuti, disincentivando comportamenti abituali scorretti". Spesso vengono segnalate situazioni di degrado, con sacchi di rifiuti lasciati fuori dai contenitori stradali, per non parlare dei raccoglitori destinati all’organico dove a volte si trovano altre tipologie di rifiuti.

Si tratta di un'iniziativa per promuovere una raccolta differenziata più accurata, Un lavoro che può rivelarsi inutile senza la fattiva collaborazione dei cittadini, in alcuni casi inconsapevoli o incuranti delle conseguenze sull’ambiente e del decoro urbano di atteggiamenti superficiali o scorretti. In questo senso il ruolo delle Guardie Ecologiche Volontarie è fondamentale; non solo perché consente anche di monitorare eventuali disservizi sul territorio, ma anche perché la loro presenza e il loro lavoro trasmettono il messaggio della volontà dell’amministrazione di non tollerare tali comportamenti. La collaborazione avrà inizio il primo giugno e si concluderà il 31 maggio 2019. L'accordo prevede un rimborso spese di 2mila euro all'anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta al sacchetto selvaggio: scendono in campo le Guardie Ecologiche Volontarie

ForlìToday è in caricamento